Clima: ennesimo allarme dell’ONU, possibile punto di non ritorno

Clima: ennesimo allarme ONU / “Le conclusioni del report del secondo gruppo di lavoro dell’Intergovernmental panel on climate change (Ipcc) delle Nazioni Unite è destinato ai “politici decisori”. Eventi meteorologici estremi metterebbero a serio rischio la biodiversità di piante e animali, porterebbero alla brusca riduzione dei raccolti agricoli e all’evoluzione di malattie, con conseguenti spostamenti di popolazioni e anche conflitti.” Questo riporta oggi il fattoquotidiano e diverse testate gornalistiche specializzate e non.

Secondo gli esperti l’attuale style di vite del genere umano, le emissioni di gas serra che continuano ad aumentare, l’inquinamento marino e lo sfruttamento del suolo, sono ritenute tra le cause principali del riscaldamento globale Antropico. Sempre secondo gli ultimi studi effettuati dall’IPCC si ha il forte timore che il punto di non ritorno possa essere ben presto raggiunto e che, una volta superato il clima e la popolazione terrestre possano essere a serio rischio. Ora evitando di commentare approfonditamente quanto appena scritto, mi appresto a scrivere un breve e personale commento: che l’attività umana, attraverso l’immissione in atmosfera di gas serra generi un aumento dell’effetto serra e quindi della temperatura globale non vi è dubbio. Ma i toni allarmistici di questo ultimo rapporto sembrano un po troppo esagerati. Inoltre ricordando che la terra ha dei suoi cicli naturali, dovremmo valutare come essi potranno interagire con spiegato fin ora. Infine riporto una frase del grande osservatore, nonché filosofo Aristotele:

“le stesse parti della Terra non
sono sempre state umide o aride,
ma cambiano, così come i fiumi si
formano o si seccano. E cambiano
anche le relazioni tra la terra e il
mare, ed una località non rimane
sempre terra o mare nel corso del
tempo… Noi dobbiamo supporre
che questi cambiamenti seguano
un ordine o dei cicli.”

 


Articolo di Luca Mennella

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile: domani freddo intenso e nevicate fino a bassa quota, ecco dove

Meteo Puglia : irrompe l’aria artica, da domani gran freddo e neve a bassa quota!!

Molise : tre scosse di terremoto avvertite a nord di Isernia – insiste la sequenza sismica

News della sera: FREDDO almeno sino a mercoledì 20 dicembre, poi…
Stratosfera in marcia verso un evento di forte raffreddamento: quali conseguenze sulla circolazione?

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti