Una quasi Luna per la Terra, è il corpo celeste 2014 OL339!

La Luna non è l’unico corpo celeste ad interagire con la Terra, ecco quanto è emerso da un’interessante scoperta effettuata dall’astronomo Farid Char dell’Università cilena di Antofagasta. Lo scorso 29 Luglio l’astronomo ha individuato un asteroide di circa 150 m di diametro, denominato  2014 OL339, che potrebbe essere paragonato ad una “quasi Luna”, in quanto interagisce col campo gravitazionale terrestre proprio come il Satellite che da miliardi di anni illumina le nostre notti.
L’asteroide 2014OL339 non orbita esattamente attorno alla Terra, bensì è in orbita risonante con essa, in quanto il suo moto di rivoluzione attorno al Sole dura 364 giorni, quasi quanto la Terra. Pertanto i due corpi celesti (l’aesteroide e la Terra) vengono ad interagire nei loro rispettivi campi gravitazionali.
L’oggetto è stato scoperto per caso il 29 luglio e ha viaggiato vicino al nostro pianeta per circa 775 anni e continuerà a farlo per altri 165.
2014 OL339 orbita intorno al Sole in un lasso di tempo simile alla Terra, ma la gravità del nostro pianeta lo spinge in un’ oscillazione eccentrica.
Guardando con potenti telescopi dalla Terra, l’asteroide appare come fosse in orbita intorno al nostro pianeta, muovendosi all’indietro rispetto alle stelle.

le orbite della Terra e dell’asteroide 2014 OL339


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Eruzione dello Stromboli sempre più forte: lava e lapilli in mare

Meteo Protezione Civile domani: freddo sempre più intenso, previste anche nevicate

Maltempo: neve tonda nel Chianti, strade e campi si vestono di bianco

Modello europeo: freddo sull’Italia ancora per alcuni giorni, poi l’anticiclone?
NEWS DEL SABATO: rinforzo dell’alta pressione sotto Natale, ma prima….

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti