Allerta meteo Vicenza: pre-allarme per il Bacchiglione

Mentre forti piogge interessano da ieri sera Piemonte e Liguria, il tempo è in peggioramento in queste ore anche sul Nord-Est. I fenomeni si manterranno generalmente su intensità debole o moderata fino alla fine del giorno. Ma con lo spostamento della perturbazione verso Est, la fenomenologia tenderà ad accentuarsi e a divenire intensa. Nel corso di domani, fino alle prime ore di Giovedì, sono attesi forti temporali e precipitazioni abbondanti sul Veneto centro-settentrionale. I maggiori accumuli sono previsti sulle aree pedemontane e montane della regione, dove agirà lo STAU.

Allerta meteo Vicenza: pre-allarme per il Bacchiglione

Rischio nubifragi anche sul vicentino, e torna la paura per il Bacchiglione, fiume che in passato ha tenuto spesso col fiato sospeso gli abitanti di vicenza e i comuni che si sviluppano lungo il corso d’acqua. In riferimento alla situazione meteorologica attesa sul territorio regionale il Centro Funzionale Decentrato della Regione del Veneto ha emesso infatti un comunicato al fine di garantire un monitoraggio costante della situazione e la massima prontezza operativa del Sistema Regionale di Protezione Civile. Il Centro stesso ha dichiarato lo stato di attenzione da mezzanotte di mercoledì 5 novembre, fino alle ore 14 di giovedì 6 novembre per precipitazioni molto abbondanti e persistenti sulle zone montane e pedemontane. Verranno monitorate le zone del Piave pedemontano e dell’alto Brenta-Bacchiglione-Alpone per rischio idraulico e le zone di alto Piave e Piave pedemontano, alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, Adige-Garda e Monti Lessini e basso Brenta-Bacchiglione con stato di pre allarme per rischio idrogeologico (corrieredelveneto).


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Valanghe: italiano morto travolto da valanga nel canton Vallese

Paolo Nespoli rientra sulla terra dopo 139 giorni sulla Stazione Spaziale. Missione compiuta!

Meteo : insiste il maltempo sull’Italia. Occhio oggi ai venti forti di libeccio!

Il meteo nodo natalizio: ecco una possibile evoluzione tra il 23 e il 30 dicembre!
Meteo week-end: chi aprirà l’ombrello? Dove farà più freddo?

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti