Il Lago Maggiore sta esondando: previste altezze record, a rischio molte zone abitate

Come vi avevamo raccontato ieri, il Lago Maggiore, fra Piemonte e Lombardia, è esondato provocando allagamenti nel verbano. La situazione nelle ultime ore, complice anche l’ulteriore maltempo abbattutosi in nottata e in mattinata, è peggiorata. Il grande Lago prealpino ha continuato a crescere ed è esondato in vari altri punti oltre che davanti al municipio di Pallanza.

Alle 10 il livello era 245 centimetri sullo zero idrometrico, ma stando alle previsioni del Consorzio del Ticino nelle prossime ore potrebbe arrivare a una quota compresa tra i 340 e i 380 centimetri: per l’Arpa Piemonte “in ragione della quantità di pioggia caduta sui bacini idrografici immissari al lago e di quella ancora prevista, il livello massimo previsto per domani potrebbe superare di circa 30 centimetri la piena del Novembre 2002”.
Diramata quindi un’allerta per la notte tra oggi e domani 13 novembre: il lago sale fra i 2 e i 3 centimetri l’ora ed è attualmente sopra il livello di esondazione di almeno 50 centimetri. La popolazione, da Pallanza a Verbania a Luino, corre ai ripari e i commercianti mettono barriere di sacchetti di sabbia e assi davanti ai negozi.

Foto da Verbania

 


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Tragedia negli USA: treno deraglia su autostrada a Seattle. Morti e feriti. [VIDEO]

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 18 Dicembre 2017 (ultimi terremoti, orario)

Meteo Protezione Civile: freddo intenso e nevicate al centro-sud domani

FREDDO: temperature RIGIDE ancora per qualche giorno, poi…
Previsioni meteo: l’anticiclone sotto Natale, poi nuovamente le precipitazioni

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti