Protezione Civile: scatta l’allerta meteo, temporali intensi in arrivo

E’ scattata l’allerta della Protezione Civile per la giornata di domani, in vista dell’impatto sull’Italia di un vortice depressionario di origine atlantica, che apporterà maltempo soprattutto sulle aree occidentali del paese. Ma vediamo nel dettaglio la situazione prevista:

Una perturbazione di origine atlantica porterà condizioni di instabilità su gran parte della penisola. I fenomeni più intensi si localizzeranno sul versante tirrenico, in modo particolare sui settori più occidentali.

L’avviso prevede dalle prime ore di domani, martedì 16 dicembre, precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale su Toscana, Lazio e isole maggiori, in estensione poi su Campania, Basilicata e Calabria. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

LEGGI ANCHE: Il pericolo alluvione, importante comunicato della Protezione Civile e le regole da seguire

Protezione Civile: scatta l’allerta meteo, temporali intensi in arrivo

Sulla base dei fenomeni previsti, è stata valutata per la giornata di domani, martedì 16 dicembre, criticità arancione per rischio idrogeologico localizzato sui bacini tirrenici della Toscana, su gran parte del Lazio e su tutta la Campania.Criticità gialla, invece, è prevista su Liguria, sulle restanti zone di Toscana e Lazio, sull’Umbria, sui bacini occidentali di Abruzzo e Molise, sulla pianura marchigiana settentrionale, sulla Puglia meridionale, l’intera Basilicata e Calabria e gran parte della Sardegna occidentale.

Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it), insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo. Le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche che potrebbero riguardare i singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate sono gestite dalle strutture territoriali di protezione civile, in contatto con le quali il Dipartimento seguirà l’evolversi della situazione.


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Eruzione dello Stromboli sempre più forte: lava e lapilli in mare

Meteo Protezione Civile domani: freddo sempre più intenso, previste anche nevicate

Maltempo: neve tonda nel Chianti, strade e campi si vestono di bianco

Modello europeo: freddo sull’Italia ancora per alcuni giorni, poi l’anticiclone?
NEWS DEL SABATO: rinforzo dell’alta pressione sotto Natale, ma prima….

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti