Gelo e neve a partire dal 28 Dicembre, analisi e possibile evulozione

Gelo e neve – In questo editoriale analizzeremo ulteriormente i modelli matematici e inizieremo a stilare una linea di tendenza su quali zone verranno interessate maggiormente da freddo e nevicate.

Analizzando le ultime emissioni modellistiche, e in particolar modo le ENS del modello GFS, viene confermano l’arrivo di un nucleo gelido dia aria di Origine Artica continentale a partire dal 28 Dicembre 2014. La dinamica vedrà due fasi principali, la prima caratterizzata da una saccatura artica in ingresso sul Mediterraneo Centro Occidentale e una seconda fase caratterizzata dall’impetuoso arrivo del nucleo Gelido direttamente sulle regioni Adriatiche. Una dinamica di questo vedrà un primo e meno duraturo interessamento delle zone del Centro Nord e successivamente, in maniera più pesante, di quelle Adriatiche e del Sud. Nella seconda fase, la neve potrà cadere in maniera abbondante fin sulle coste adriatiche, coinvolgendo città come San Benedetto del Tronto, Giulianova, Pescara e Termoli.

Gelo e neve a partire dal 28 Dicembre

Gelo e neve a partire dal 28 Dicembre


Articolo di Luca Mennella

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile: domani freddo intenso e nevicate fino a bassa quota, ecco dove

Meteo Puglia : irrompe l’aria artica, da domani gran freddo e neve a bassa quota!!

Molise : tre scosse di terremoto avvertite a nord di Isernia – insiste la sequenza sismica

News della sera: FREDDO almeno sino a mercoledì 20 dicembre, poi…
Stratosfera in marcia verso un evento di forte raffreddamento: quali conseguenze sulla circolazione?

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti