Nocciolo gelido alle porte: dove e quando colpirà maggiormente?

Dopo molta attesa, il core principale di questo peggioramento a carattere freddo sta per giungere sull’Italia. In particolare un nocciolo gelido con temperature fino a -14 a 850 hPa e -38 a 500 hPa giungerà in nottata lungo le regioni Adriatiche Centrali e del Sud Italia. Di conseguenza, questo, oltre ad apportare un deciso calo delle temperature, apporterà nevicate lungo le coste. In Particolare, dall’osservazione dei principali modelli matematici si evince che a partire dalla nottata le Marche, l’Abruzzo, la Puglia e il Molise saranno interessate da forti venti e nevicate. Città come Ancona, Pescara, Termoli e Bari, vedranno la neve. Tuttavia non essendovi un minimo barico organizzato, le precipitazioni saranno disorganizzate, in particolare, queste saranno generate principalmente dall’Adriatic Snow Effect, di conseguenza la localizzazione delle stesse sarà di difficile previsione. Ad ogni modo le regioni maggiormente interessate saranno Puglia, Molise, Calabria e Sicilia, in maniera minore Marche ed Abruzzo. 

Nocciolo gelido alle porte: dove e quando colpirà maggiormente?

Nocciolo gelido alle porte: dove e quando colpirà maggiormente?


Articolo di Luca Mennella

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Eruzione dello Stromboli sempre più forte: lava e lapilli in mare

Meteo Protezione Civile domani: freddo sempre più intenso, previste anche nevicate

Maltempo: neve tonda nel Chianti, strade e campi si vestono di bianco

Modello europeo: freddo sull’Italia ancora per alcuni giorni, poi l’anticiclone?
NEWS DEL SABATO: rinforzo dell’alta pressione sotto Natale, ma prima….

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti