Record raggiunto: il 2014 è l’anno più caldo da oltre un secolo

Novembre più caldo degli ultimi 200 anni. Dicembre più caldo da 40 anni. E allora il 2014 è da record!

Le considerazioni fatte nelle ultime settimane sulla concreta possibilità di annoverare il 2014 come anno caldissimo, il più caldo del secolo, trovano ora la conferma ufficiale. Conferma che arriva dal Giappone e più precisamente dall’Agenzia meteorologica giapponese, dai cui rapporti emergono dati decisamente preoccupanti come quello della temperatura globale superficiale di 0,63 gradi oltre la media del Ventesimo secolo. Dato che assegna al 2014 la targa di anno più caldo del secolo, addirittura dal 1891 a questa parte. Questo tra l’altro senza l’influenza del “Nino”.

La Japan Meteorological Agency è la prima delle quattro principali agenzie del pianeta a rilasciare l’elaborazione dei dati sul riscaldamento globale relativo allo scorso anno. Dagli altri tre enti, le americane Nasa e National Oceanic and Atmospheric Administration e la britannica Hadley Center, ci si aspetta, pur se con leggere differenza quanto all’esame delle temperature, una conferma generale sul preoccupante trend verso l’alto delle temperature nel corso dell’ultimo secolo. Un fenomeno in aumento dal 1891 e il 2014 è solo l’ultima tappa: tutti i 10 anni più caldi sono stati registrati dal 1998. Sempre secondo la Jma, il 2014 è risultato più caldo di 0,27 gradi sui valori medi del periodo 1981-2010.

«Il 2014 anno record assoluto di caldo – si poteva leggere nel rapporto – è dovuto fondamentalmente alle alte temperature mondiali, senza precedenti, sulla superficie del mare, che molto probabilmente si manterranno al di sopra della norma fino alla fine dell’anno». Questi fattori hanno contribuito, insieme ad altri, all’esistenza di «precipitazioni ed inondazioni eccezionalmente intense in alcuni paesi, e siccità estrema». 

 

Record raggiunto: il 2014 è l’anno più caldo da oltre un secolo


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Eruzione dello Stromboli sempre più forte: lava e lapilli in mare

Meteo Protezione Civile domani: freddo sempre più intenso, previste anche nevicate

Maltempo: neve tonda nel Chianti, strade e campi si vestono di bianco

AGGIORNAMENTO previsioni meteo LIVE per OGGI, DOMANI e i prossimi giorni
Instabilità su molte regioni almeno sino alla Vigilia di Natale, spesso anche FREDDO

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti