Meteo a lungo termine: sblocco circolatorio dopo metà mese

Meteo a lungo termine – In questo editoriale andremo ad effettuare un analisi modellistica al fine di cercare di individuare una sbocco previsionale che ponga fine alla stasi meteorologica che stiamo vivendo in questo periodo e che perdurerà almeno fino 17/18 del mese corrente. In particolare osservando le code modellistiche, è qualche giorni che i principali modelli matematici mostrano la tendenza di un ritorno a dinamiche più prettamente invernali, a convalidare ulteriormente questa tesi, vi è un netto miglioramento delle ENS del modello GFS come dei principali indici descrittivi. Osservando la mappa delle ENS (sotto) si nota che attorno il 17/18 del mese una nuova ondulazione del Jet stream produrrà una nuova elevazione dell’Anticiclone delle Azzorre e una possibile discesa perturbata sull’Italia. Data la distanza temporale urgono ancora ulteriori aggiornamenti, che con il passare del tempo confermeranno o smonteranno questa ipotesi.

Meteo a lungo termine: sblocco circolatorio dopo metà mese

Meteo a lungo termine: sblocco circolatorio dopo metà mese

 


Articolo di Luca Mennella


Ultime notizie Leggi tutte


Forte scossa di terremoto nell’oceano Atlantico (isola di Bouvet) – dati USGS

Allerta meteo della Protezione Civile: criticità per venti forti domani

Previsioni Meteo : ancora maltempo anche nel week-end, poi gran freddo?

Ultimissime della sera: scenari di freddo moderato ma anche un po’ di anticiclone sotto Natale, tuttavia…
Raffreddamento termico: ecco DOVE colpirà di più nei prossimi giorni

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti