Meteo a lungo termine: peggioramento a carattere freddo dopo metà mese

Meteo a lungo termine – In questo editoriale andremo ad osservare le principali emissioni modellistiche a livello di ENS e a consultare i principali indici di teleconnessione al fine di stilare una linea di tendenza a lungo termine il più affidabile possibile.

Meteo a lungo termine: peggioramento a carattere freddo dopo metà mese

Meteo a lungo termine: peggioramento a carattere freddo dopo metà mese

In particolare osservando le ENS del modello GFS (di lato) si nota che attorno il 17 del mese un modesta ondulazione del Jet stream genererà l’elevazione dell’anticiclone delle Azzorre e una rispettiva discesa fredda lungo il suo bordo Orientale. A conferma di questa ipotesi vi sono i forecast della Madden Julian Oscillation (MJO) previsti arrivare con buona intensità alle fasi 6/7, che correlata con la dell’ENSO rivela buone probabilità di avere irruzioni a carattere freddo sull’Italia. Ciò è ben visibile nella mappa di correlazione tra fase ENSO e MJO elaborata dallo staff di Meteonetwork e visibile sotto.

Meteo a lungo termine: peggioramento a carattere freddo dopo metà mese

Meteo a lungo termine: peggioramento a carattere freddo dopo metà mese


Articolo di Luca Mennella

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Previsioni meteo oggi: tornano i temporali, possibili grandinate

Brescia : scossa di terremoto con boati avvertita nella notte – dati INGV

Marche : scossa di terremoto moderata avvertita nel maceratese (20 maggio 2018) – dati INGV

Ancora TEMPORALI su gran parte d’Italia sino a mercoledì
MODELLO EUROPEO: la prima ondata di calore sul Mediterraneo? Accesso consentito

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti