Astronomi: nel sistema solare ci sono altri due pianeti, ben più grandi della Terra

Come saprete, non è certo il numero di pianeti che compongono il nostro sistema solare, e forse non lo sarà mai, o per lo meno non lo sarà per ancora tanto tempo. Un contributo importante però in tal senso, arriva da una ricerca elaborata sulla base di dati derivati da super computer alla Complutense University di Madrid (UCM)e all’Università di Cambridge (Regno unito). Ricerca secondo la quale oltre al gigante Nettuno, considerato attualmente l’ultimo pianeta del sistema solare (noto), ci sarebbero almeno altri due pianeti: solidi, ghiacciati e molto grandi. Dalle dimensioni ben maggiori (forse oltre il doppio) rispetto al nostro pianeta.

Gli scienziati sono giunti a queste conclusioni analizzando le orbite degli oggetti trans-nettuniani, pianeti nani rocciosi tutti molto più piccoli della Luna. Questi corpi celesti, tra cui nel 2006 è stato inserito d’ufficio anche Plutone (considerato fino ad allora l’ultimo pianeta del Sistema Solare), si trovano appunto molto al di là dell’orbita di Nettuno e finora ne sono stati scoperti una dozzina, con dimensioni tra i cinquecento e i duemila chilometri. Ma qualcosa non torna. Secondo la teoria i pianeti nani trans-nettuniani dovrebbero stare in orbite piane in un raggio di non oltre centocinquanta unità astronomiche (l’unità astronomica è la distanza media tra la Terra e il Sole, cioè cento quarantanove milioni di chilometri, indicata come UA). Invece si trovano ben oltre, fino a cinquecentoventicinque UA e percorrono orbite molto inclinate.

I pianeti trans-nettuniani

“Questi parametri orbitali così anomali suggeriscono che ci sia una forza misteriosa che agisce su di loro e la spiegazione più probabile è che oltre Plutone ci siano altri pianeti molto massicci in grado di perturbare con la loro gravità le orbite di questi pianetini” afferma Carlos de la Fuente Marcos, ricercatore alla UCM e tra gli autori di due articoli pubblicati a gennaio di quest’anno che sostengono l’esistenza di nuovi pianeti nel Sistema Solare. “Ancora non sappiamo quanti siano, ma dai nostri calcoli si evince la presenza di almeno due corpi rocciosi grandi più della Terra” aggiunge l’astronomo.


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile domani: freddo sempre più intenso, previste anche nevicate

Maltempo: neve tonda nel Chianti, strade e campi si vestono di bianco

Maltempo: esonda fiume Nera in Umbria

NEWS DEL SABATO: rinforzo dell’alta pressione sotto Natale, ma prima….
MALTEMPO: nuovo impulso instabile tra lunedi e martedì sulla Sardegna…e non solo

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti