Arrivano i Giorni della Merla: venti da tempesta, nubifragi e neve sull’Italia

Conferme su conferme: gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici stanno delineando una fase fortemente perturbata e di stampo invernale sull’Italia per la fine del mese, ovvero i giorni denominati “della Merla”, perchè per tradizione ritenuti come i più freddi dell’anno. In realtà non ci attende una ondata di gelo ed un clima particolarmente freddo, ma saranno altri i fattori “avversi”. Entriamo più nel dettaglio con l’analisi che segue.

Una vasta saccatura polare si getterà nel cuore del Mediterraneo fra Giovedì e Venerdì andando a richiamare correnti molto umide dai quadranti sud-occidentali e quindi rendendo fortemente instabile l’atmosfera nei bassi strati. A seguire aria più fredda di origine artica investirà la penisola da Nord a Sud.

Vai alle previsioni dettagliate >>

VIDEO METEO MEDIO-LUNGO TERMINE – Fine mese, inizi Febbraio con maltempo,freddo e venti forti 

Giovedì giornata all’insegna del peggioramento: al mattino tempo generalmente stabile, dal pomeriggio piogge e temporali in arrivo da Ovest sulle regioni centro-meridionali. Fenomeni che interesseranno i settori tirrenici, mentre lungo le regioni adriatiche il tempo tenderà a rimanere asciutto. Probabile invece il verificarsi di nevicate fino a bassa quota o in pianura al Nord, specie Piemonte, Lombardia, in sfondamento dalle zone alpine. Venti in rinforzo dai quadranti sud-occidentali sul Tirreno e di scirocco sull’Adriatico.

Venerdì 30 la depressione posizionata al Centro-Nord richiama aria particolarmente mite e instabile sul ramo ascendente della saccatura. Piogge e temporali di forte intensità, con rischio di nubifragi e fenomeni violenti sulle regioni del Centro-Sud, in particolare Lazio, Campania, Calabria, Basilicata, Sicilia. A rendere ancora più “brutto” il tempo ci sarà il vento, forte, fortissimo, dai quadranti meridionali, con mareggiate importanti su gran parte delle coste del Centro-Sud. Da mettere in conto raffiche prossime ai 100 km/h e oltre su medio-basso Tirreno, zone ioniche e basso Adriatico. Attese inoltre nevicate abbondanti in Appennino, al di sopra dei 600-700 metri.

Sabato 31, infine, insisterà il maltempo al Centro-Sud, con venti impetuosi, un clima più freddo che porterà nevicate fino a quote medio-basse (ma non di pianura), mentre il tempo risulterà generalmente stabile al Nord, come nella giornata precedente.

Arrivano i Giorni della Merla: venti da tempesta, nubifragi e neve sull’Italia


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Veneto: 8 persone soccorse sulle Dolomiti, erano bloccati nella neve

Meteo Protezione Civile: domani freddo intenso e nevicate fino a bassa quota, ecco dove

Meteo Puglia : irrompe l’aria artica, da domani gran freddo e neve a bassa quota!!

Cambiamento di configurazione dopo Natale? Ecco la tesi del MODELLO AMERICANO…
Il meteo PUNTO: cosa potrebbe succedere sino a Capodanno?

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti