Al via una lunga fase fredda: analisi e ultimi aggiornamenti

Freddo e neve – Come annunciato nei precedenti editoriali dopo una partenza di inverno sopra media e carente di precipitazioni si sta per avviare una lunga fase fredda caratterizzata da più fasi perturbate in un contesto termico in media e spesso sotto media stagionale. Di conseguenza la neve cadrà spesso a quote basse ed in maniera particolarmente abbondante sui monti dove ne beneficeranno particolarmente i gestori degli impianti sciistici che finalmente potranno assicurare un apertura definitiva. Nello specifico nella giornata odierna un nucleo di aria fredda di origine artica irromperà lungo le regioni adriatiche apportando freddo e neve a bassa quota, mentre da Giovedì notte una perturbazione artica meno fredda apporterà diffuse piogge e abbondanti nevicate sui monti. Successivamente si apre la strada ad una discesa di aria artica maggiormente fredda che potrebbe apportare freddo e nevicate a quote molto basse. Insomma, un quadro che appare tutt’altro che stabile nel breve, nel medio e nel lungo termine. Maggiori dettagli verranno forniti nel corso dei prossimi aggiornamenti.

Al via una lunga fase fredda: analisi e ultimi aggiornamenti

Al via una lunga fase fredda: analisi e ultimi aggiornamenti


Articolo di Luca Mennella


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile: forte maltempo domani, temporali e vento forte

Tempesta di vento in Svizzera: uccisa dalla caduta di un albero una donna

Dissesto idrogeologico: sempre più fragile il territorio della Bergamasca

Prima la pioggia, poi un CALO TERMICO in attesa di un Natale ancora INCERTO
MALTEMPO: ecco dove colpirà maggiormente tra venerdì 15 e sabato 16 dicembre

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti