Allerta meteo della Protezione Civile: temporali e nevicate su buona parte del paese

Nuova allerta della Protezione Civile: il maltempo non molla la presa ed il flusso umido e instabile occidentale alimenta ancora condizioni perturbate su buona parte della penisola. Inoltre l’aria fredda presente soprattutto in alta quota, determinerà nevicate anche a quote basse domani. Vediamo tutti i dettagli nel comunicato che segue:

Le precipitazioni, anche a carattere temporalesco, continueranno a colpire diverse regioni italiane, in particolare quelle del centro-sud, a causa della vasta depressione atlantica attualmente posizionata su gran parte dell’Europa. Oltre a piogge e temporali, l’arrivo di aria più fredda, che interesserà anche le regioni meridionali, favorirà nevicate a quote collinari sul Friuli Venezia Giulia, sulle regioni centrali e sulla Sardegna.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le Regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso, quindi, un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quelli diffusi nei giorni scorsi. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino di criticità consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

In particolare, l’avviso prevede, dal tardo pomeriggio di oggi, sabato 31 gennaio, il persistere di precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, sul Lazio, nonché, dai quadranti occidentali, l’arrivo di venti di burrasca, con raffiche di burrasca forte, prima su Sardegna, Sicilia e Calabria, poi anche su Basilicata, Campania e Puglia, venti che potrebbero causare mareggiate lungo le coste esposte.

Inoltre, dalle prime ore di domani, domenica 1° febbraio, si prevedono nevicate fino ai 300-500 metri – ma localmente anche a quote più basse – su Friuli Venezia Giulia, Toscana, Umbria, Abruzzo, Molise, Lazio e Sardegna, con apporti al suolo da deboli a moderati.

PER MAGGIORI DETTAGLI PREVISIONALI E VEDERE LE ZONE COLPITE DAL MALTEMPO CLICCA QUI >>

Allerta meteo della Protezione Civile: temporali e nevicate su buona parte del paese

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per oggi e domani criticità rossa per rischio idrogeologico localizzato su buona parte della Basilicata e arancione per rischio idraulico sulla parte restante della regione, oltre che sulle zone del basso Ofanto in Puglia. Ancora criticità arancione, ma per rischio idrogeologico, è stata valutata per oggi sui bacini interni di Abruzzo, su gran parte della Campania tirrenica, su quasi tutto il territorio calabrese e su molte zone della Sardegna occidentale.

Per la giornata di domani, invece, criticità arancione è indicata sempre sui bacini interni abruzzesi, su gran parte della Campania tirrenica e su quasi tutta la Calabria. Infine, sempre per domani, è stata valutata criticità gialla sul Friuli orientale e su quasi tutti i settori centro-meridionali dell’Italia, dalla Toscana alla Calabria, comprese le due isole maggiori.


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Previsioni meteo week-end : caldo africano in arrivo, fino a 30°C. Forti temporali al nord?

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 24 Maggio 2018 (ultimi terremoti, orario)

Meteo Italia : ultime note d’instabilità e qualche forte temporale in giornata – PREVISIONI

L’anticiclone è tra noi ma sarà vulnerabile, specie al nord
Il ruggito dell’anticiclone sul Mediterraneo: quanto durerà?

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti