Vento e neve lungo le regioni Adriatiche: intenso peggioramento dal pomeriggio

Vento e neve – Siamo ormai prossimi all’arrivo di un gelido nucleo di aria proveniente dall’artico scandinavo. Questo, a partire dal primo pomeriggio, irromperà lungo le regioni Adriatiche apportando un deciso peggioramento delle condizioni meteorologiche. In tale situazione barica, forti e gelidi venti settentrionali spazzano le regioni adriatiche apportando piogge e nevicate fino a quote molto basse. Nello specifico, per quanto riguarda la giornata odierna, a partire dal pomeriggio piogge e rovesci di moderata intensità interesseranno Marche, Abruzzo e Molise, in maniera sporadica e locale anche Veneto e Emilia Romagna. La quota neve si attesterà inizialmente attorno i 400/500 metri di quota in veloce calo fino a quote pianeggianti a partire dalla serata. In nottata nevicate localmente copiose interesseranno anche le coste, e  città come Ancona, San Benedetto, Giulianova, Pescara, Vasto e Termoli potranno imbiancarsi. A causa dei forti venti previsti e alla probabilità di avere temporali nevosi, risulta particolarmente difficile effettuare una stima degli accumuli, lungo le coste andiamo dai 0/5 cm, lungo l’asse collinare fino a 20 cm, e nelle zone montane e pedemontane fino a 50 cm.

Vento e neve lungo le regioni Adriatiche

Vento e neve lungo le regioni Adriatiche


Articolo di Luca Mennella

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Andare al mare rinnova la mente : lo dice la scienza

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 26 Maggio 2018 (ultimi terremoti, orario)

Meteo Italia : si rinforza il caldo anticiclone sub-tropicale, locali temporali oggi e domani

News del sabato: mordi e fuggi dell’anticiclone africano sull’Italia
Tutto sul TEMPO da lunedì 28 maggio a domenica 3 giugno

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti