Protezione Civile: emanata importante allerta meteo per domani 16 Febbraio

Una perturbazione atlantica renderà il tempo perturbato su buona parte d’Italia nel corso di domani, Lunedì 16 Febbraio. Ad essere colpiti, per via del posizionamento del vortice depressionario sul Tirreno, saranno soprattutto i settori tirrenici quindi occidentali. Il maltempo colpirà non solo il Nord ma anche il Centro-Sud, quindi, con forti temporali soprattutto fra Sicilia, Calabria e Basilicata. Ma vediamo il comunicato ufficiale della Protezione Civile, con maggiori dettagli sulle zone colpite dal maltempo e le criticità previste.

Una depressione atlantica, attualmente posizionata sul Mediterraneo centrale e causa del peggioramento delle condizioni del tempo sulle regioni occidentali, nelle prossime ore porterà precipitazioni e venti forti anche sulle zone del Centro-Sud del Paese. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le Regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso, quindi, un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino di criticità consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

Protezione Civile: emanata importante allerta meteo per domani 16 Febbraio

In particolare, l’avviso prevede, dalla sera di oggi, domenica 15 febbraio, precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale con forti raffiche di vento, prima sulla Sicilia, poi anche su Calabria, Basilicata e Puglia. Inoltre, dalle prime ore di domani, sulle Marche sono previsti venti forti orientali, con raffiche di burrasca, che causeranno mareggiate lungo le coste esposte.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata, per domani, criticità arancione per rischio idrogeologico localizzato su gran parte della Basilicata e sulla Sicilia occidentale, comprese le isole Pelagie e Pantelleria. È stata, invece, indicata criticità gialla per rischio idraulico diffuso sulla pianura di Modena e Reggio Emilia, mentre per rischio idrogeologico localizzato su gran parte dell’Emilia-Romagna, su tutta l’Umbria, il Molise, le zone costiere dell’Abruzzo, su tutti i bacini tirrenici dalla Toscana centrale alla Campania, sulle zone interne di confine tra Lazio e Campania, sulla Puglia centro-meridionale, gran parte della Calabria e sulle restanti zone della Sicilia.


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Ultim’ora: violenta scossa di terremoto registrata in Indonesia, sulla terraferma

Meteo lungo termine : settimana di Natale con l’aria fredda da est? Arriva la neve?

Previsioni Meteo : prossimi giorni ancora col maltempo, nuova irruzione artica imminente!

PREVISIONI METEO: prima il FREDDO, poi l’anticiclone in attesa di Natale
Le previsioni della protezione civile per SABATO 16 DICEMBRE

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti