Terremoti: trema l’Appennino, scosse in Emilia Romagna da Est ad Ovest

Continua a tremare l’Appennino centro-settentrionale. Nella serata di ieri un evento sismico magnitudo 3.3 sulla scala Richter ha colpito la zona di Forlì-Cesena, in Romagna. A seguire diversi eventi minori si sono susseguiti, sia nella stessa zona, ovvero quella dell’Appennino forlivese, sia più ad Ovest, nell’Appennino bolognese e pistoiese. Indice di una “frenetica” attività sismica nel sottosuolo in corrispondenza della faglia che si estende lungo l’Appennino emiliano. I terremoti nel distretto sismico pistoiese, bolognese, forlivese, sono tutti riconducibili allo stesso “motore sismico”, che nelle ultime settimane, sta generando moltissimi eventi tellurici nella bassa Emilia Romagna, per via della spinta della placca adriatica verso la placca europea.

Ecco a voi il riepilogo delle scosse di terremoto avvenute dopo l’evento magnitudo 3.3 della tarda serata del 24 Febbraio:

Sistema di faglie in Emilia Romagna

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile: forte maltempo domani, temporali e vento forte

Tempesta di vento in Svizzera: uccisa dalla caduta di un albero una donna

Dissesto idrogeologico: sempre più fragile il territorio della Bergamasca

Ultimissime della sera: nuova ondata di FREDDO pronta a colpire la nostra penisola, poi…
Prima la pioggia, poi un CALO TERMICO in attesa di un Natale ancora INCERTO

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti