Tecnologia: arrivano le chiamate gratuite tramite WhatsApp

Un’importante rivoluzione sta per riguardare la telefonia mobile. Il servizio era stato annunciato già da un pò e in realtà esiste già attraverso alcune applicazioni, ma ora sarà usufruibile con la più grande e usata applicazione di messaggistica al mondo, vale a dire WhatsApp, divenuto ormai un “must” della comunicazione. Stiamo parlando delle chiamate via VoIP, quindi completamente gratuite.

Le chiamate su WhatsApp inizialmente saranno disponibili solo per utenti Android. In Italia la funzione è già disponibile, ma per attivarla c’è bisogno del supporto di un altro utente. Per farlo c’è bisogno di alcuni requisiti: avere sullo smartphone sia la versione più aggiornata della app sia quella più recente di Android. Quindi nel caso non fossi al passo, devi prima procedere con i download e le installazioni necessarie. A questo punto bisogna chiedere a un utente che ha già la funzione di chiamarti.

E qui sta il difficile, perché il servizio è ancora poco diffuso, ma a quanto pare su Internet  circola già il passaparola per darsi una mano (a proposito: occhio a non dare il numero al primo che capita). Dopo aver ricevuto la chiamata, basta chiudere l’applicazione e riaprirla: dovresti così vedere una nuova schermata con tre colonne, delle quali una serve per parlare a voce con i tuoi contatti utilizzando la rete dati. Dunque senza alcun costo aggiuntivo rispetto all’abbonamento internet che si possiede. Gli utenti Apple e Windows Phone dovranno invece avere ancora un po’ pazienza. Presto il servizio sarà disponibile e gratuito per tutti.

Tecnologia: arrivano le chiamate gratuite tramite WhatsApp


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


IRAN | Nuova forte scossa di terremoto vicino a molti centri abitati – dati USGS

Terremoto Sicilia : scossa moderata nel messinese ben avvertita – dati INGV

Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, Mercoledì 13 Dicembre

Ultimissime: rinforzo anticiclonico, ma l’Italia ancora coinvolta da fredde correnti settentrionali
Un po’ di alta pressione all’inizio della terza decade ma non per tutti

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti