Cambio orario: scatta l’ora legale 2015, nel week end salutiamo l’ora solare

Cambio orario – L’ora solare, attualmente in vigore, sta per terminare ed essere sostituita, come di consueto nell’ultimo week end del mese di Marzo, dall’ora legale. Il cambio orario, che ci porterà un’ora avanti,  avverrà dunque fra domani (Sabato) e Domenica. Si consiglia come al solito di spostare le lancette degli orologi nella notte, verso le 2.00, in modo da limitare il più possibile incomprensioni e disagi per via dell’orario, e di svegliarsi così la mattina già con l’ora legale correttamente impostata. L’ora legale 2015 durerà tutta la primavera e l’estate, precisamente fino al 25 Ottobre 2015.

L’ora legale non è accolta bene da tutti, anzi molti soffrono di questo cambio d’ora obbligato. Gli esperti dell’Università La Sapienza di Roma affermano non a caso che il 15 per cento degli italiani, proprio a causa del cambio orario, soffrirà di affaticamento, irritabilità, fatica nella concentrazione, emicrania e insonnia: gli effetti negativi si faranno sentire soprattutto nei «gufi», le persone che prediligono coricarsi alle ore piccole, rispetto alle «allodole», i mattutini che amano godersi le prime ore di luce del giorno. I disagi sarebbero dovuti alle variazioni della quantità di luce che assorbiamo nell’arco di una giornata. Di certo, c’è l’ora di sonno che viene a mancare, che non farà felici molti italiani.

Cambio orario: è il week end dell’ora legale. Lancette avanti la notte fra domani e Domenica.

L’ora legale però è una grande opportunità di risparmio energetico. E’ un dato di fatto che con l’ora legale si risparmi una considerevole dose di energia elettrica, grazie al maggiore sfruttamento dell’energia luminosa (più ore di sole al pomeriggio). Dalle rilevazioni ufficiali della società Terna (operatore di reti per la trasmissione dell’energia elettrica), per l’anno 2014 il risparmio stimato è stato complessivamente di 549,7 milioni di kilowattora, un valore pari al consumo medio annuo di elettricità di circa 205 mila famiglie.


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Eruzione dello Stromboli sempre più forte: lava e lapilli in mare

Meteo Protezione Civile domani: freddo sempre più intenso, previste anche nevicate

Maltempo: neve tonda nel Chianti, strade e campi si vestono di bianco

AGGIORNAMENTO previsioni meteo LIVE per OGGI, DOMANI e i prossimi giorni
Instabilità su molte regioni almeno sino alla Vigilia di Natale, spesso anche FREDDO

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti