Enorme muro di Plasma sul Sole ha eruttato: cosa avverrà al nostro Pianeta?

Una notizia diffusa nelle ultime ore sul sito SpaceWeather.com, connesso alle attività di osservazione NASA, è quella di una imponente esplosione di plasma dal Sole, avvenuta nelle ore centrali di ieri. Un “grande muro di Plasma” (così come è stato denominato in inglese) ha eruttato e il materiale si è staccato dalla superficie solare. L’evento è stato immortalato attraverso le sofisticate strumentazioni del Solar Dynamics Observatory della NASA. Vi mostriamo anche in video spettacolare:

Una parte del materiale espulso dal Sole si è arrestato nell’area della superficie solare, una grossa parte invece è precipitata nel vuoto, ma secondo le rilevazioni degli esperti, il CME (espulsione di massa coronale) non è in direzione della Terra e, dunque, gli effetti di questo imponente fenomeno eruttivo del sole potrebbero essere scarsi o nulli sul nostro pianeta (nessuna tempesta elettromagnetica e disturbi alle comunicazioni). Se vi saranno aggiornamenti ve li comunicheremo.

Il sole resta in forte attività e diverse aree della stella sono potenzialmente in grado di determinare CME e viaggi di particelle verso l’universo. In particolare “AR, 2305“, la regione che negli ultimi tempi è monitorata attentamente da esperti perchè ci riguarda più da vicino essendo sulla faccia che “guarda” al nostro pianeta. Ma da qui ad affermare che la Terra rischia terribili conseguenze come apparso su alcuni siti italiani e stranieri negli ultimi giorni e nelle ultime ore, c’è ne vuole. Le eruzioni solari non sono tutte uguali e le conseguenze sono proporzionali all’intensità e alle caratteristiche di un’eruzione (flare). In alcuni casi le eruzioni più intense possono provocare disturbi alle radio-tele comunicazioni, ai satelliti e ai gps, ma non si tratta di interruzioni e black-out totali. Per intenderci: nessuna ora di buio sul pianeta o situazioni così drammatiche. 


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Eruzione dello Stromboli sempre più forte: lava e lapilli in mare

Meteo Protezione Civile domani: freddo sempre più intenso, previste anche nevicate

Maltempo: neve tonda nel Chianti, strade e campi si vestono di bianco

Modello europeo: freddo sull’Italia ancora per alcuni giorni, poi l’anticiclone?
NEWS DEL SABATO: rinforzo dell’alta pressione sotto Natale, ma prima….

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti