Candeggina: “è pericolosa per la salute dei bambini”

Uno studio pubblicato sulla nota rivista Occupational & Environmental Medicine ha messo in luce la pericolosità della candeggina, un prodotto usato da milioni di persone in Italia per l’igiene di casa. L’uso di candeggina per l’igiene di casa potrebbe esporre i bambini al rischio di infezioni, specie di quelle respiratorie.

La ricerca è stata portata avanti dal dipartimento di salute pubblica e igiene del centro per Salute e Ambiente di Lovanio in Belgio. Sono stati coinvolti oltre 9000 bambini di 6-12 anni che frequentavano 19 scuole nelle città di Utrecht, in Olanda; 17 scuole in Finlandia; 18 scuole a Barcellona.

Ai genitori è stato chiesto di dire se e con quale frequenza i figli si fossero ammalati nell’ultimo anno di influenza, tonsillite, sinusite, bronchite, otite, polmonite. Inoltre i genitori dovevano dire se usavano candeggina per l’igiene domestica, almeno una volta a settimana. L’uso di candeggina è risultato comune in Spagna (usata dal 72% degli intervistati) e raro (appena il 7%) in Finlandia. Il prodotto era inoltre utilizzato in tutte le scuole spagnole e in nessuna di quelle considerate in Finlandia.

Ebbene, è emerso che i bambini nelle cui case si usava abitualmente candeggina erano più a rischio di infezioni: ad esempio avevano una probabilità del 35% maggiore di aver sofferto nell’ultimo anno di tonsillite ricorrente, oppure del 20% maggiore di aver avuto la febbre.

Candeggina: “è pericolosa per la salute dei bambini”

I test hanno avvalorato l’ipotesi degli esperti che i composti volatili liberati durante l’uso di candeggina in casa hanno un’azione irritante che può danneggiare la superficie delle vie respiratorie e favorire le infezioni. Inoltre la candeggina potrebbe indebolire il sistema immunitario.

I rischi individuati sono di per sé modesti ma, dicono i ricercatori, l’ampio uso che si fa di candeggina, nonché di altri prodotti per l’igiene domestico rende il fenomeno nel complesso preoccupante: il problema è che vi è l’erronea convinzione, rinforzata dai messaggi pubblicitari, che nelle nostre case dovrebbero essere totalmente assenti i microbi, concludono.


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Natale 2017: ecco le più belle frasi per fare i vostri auguri di buon Natale

Le immagini e le cartoline più belle di auguri da mandare nei giorni di Natale su WhatsApp, Facebook

Previsioni meteo oggi: freddo artico, attese piogge e locali nevicate

Ultimissime modello europeo: le controanalisi dicono PEGGIORAMENTO dopo Natale…
Inizio settimana all’insegna del FREDDO sull’Italia (Guarda le mappe all’interno)

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti