Salute / Allarme super-batteri: si rischiano 80.000 morti. Italia “maglia-nera”

I rischi non erano finora ignoti ma adesso, stando all’ultimo rapporto appena emesso dal Governo britannico, c’è da preoccuparsi seriamente. Si parla infatti di una stima davvero terribile sulle vittime causate dall’infezione generata dai super-batteri. La prospettiva è giudicata molto grave dallo stesso governo britannico, con il primo ministro David Cameron che parla di “un ritorno agli anni bui della medicina”.

Il rapporto sui batteri resistenti agli antibiotici attualmente in commercio è stato elaborato dal Dipartimento per la gestione delle emergenze nazionali di Downing Street, sostanzialmente equivalente al nostro dipartimento per la Protezione Civile. “Senza farmaci efficaci anche le più semplici operazioni potranno essere a rischio fatale”, si legge nel documento. Tra i batteri più insidiosi, per gli esperti, vi sono la E.coli, la Klebsiella pneumoniae e lo Staphylococcus aureus.

I super-batteri sono microrganismi particolarmente forti, contro cui gli antibiotici attualmente in uso possono poco, e che attecchiscono con particolare facilità in soggetti immunodepressi. Il loro contagio è diffuso soprattutto nelle unità di terapia intensiva, in soggetti che abbiano subito interventi chirurgici e soprattutto nei trapiantati, le cui difese immunitarie vengono abbassate per attenuare il rischio di rigetto dei nuovi organi. Ma sono sempre di più i casi di infezioni ospedaliere da «super batteri» contratti anche nelle normali corsie di ospedale.

Secondo lo studio britannico, isuper-batteri potrebbero arrivare a infettare nel Paese circa duecentomila persone, e addirittura portare fino a 80.000 morti, determinando un’emergenza difficilissima da gestire se la ricerca farmaceutica non individuerà al più presto dei rimedi efficaci. E rischi possono arrivare anche dai semplici virus dell’influenza: colpa dell’abuso degli antibiotici che rende i microorganismi sempre più resistenti e duri da debellare. Rischi che sono concreti anche in Italia, che si è “guadagnata”, secondo l’ECDC, la ‘maglia nera’ in Europa, per inefficacia degli antibiotici ai batteri.


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Natale 2017: ecco le più belle frasi per fare i vostri auguri di buon Natale

Le immagini e le cartoline più belle di auguri da mandare nei giorni di Natale su WhatsApp, Facebook

Previsioni meteo oggi: freddo artico, attese piogge e locali nevicate

Ultimissime modello europeo: le controanalisi dicono PEGGIORAMENTO dopo Natale…
Inizio settimana all’insegna del FREDDO sull’Italia (Guarda le mappe all’interno)

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti