Minaccia asteroidi: NASA si prepara a colpirne uno per la difesa della Terra

La NASA e l’Agenzia Spaziale Europea (ESA) si apprestano a colpire un asteroide. Non si tratta però di un asteroide pericoloso per la nostra terra, e quindi di una missione “salva vita”. Bensì di un tentativo per sperimentare per la prima volta una tecnica per proteggere la Terra dai corpi rocciosi che vagano nell’universo. Quindi per capire anche se si è in grado di opporsi alla minaccia asteroidi.

I due grandi enti spaziali proveranno a deviare un asteroide di 150 metri di diametro per essere certi di saperlo fare in caso di necessità. A spiegare i dettagli della missione Aim (Asteroid Impact Mission) è Ian Carnelli, coordinatore Esa della missione che potrebbe prendere il via nel 2020 per deviare la traiettoria di un asteroide, in occasione della conferenza per la difesa planetaria che si svolge a Esrin, la sede in Italia di Esa. “Metteremo alla prova le nostre capacità”, ha spiegato Carnelli. “Aim lavorerà in coppia con una missione della Nasa: dopo un viaggio di 1 anno e mezzo il nostro satellite affiancherà il suo obiettivo per studiarne la composizione e la traiettoria e poco dopo assisterà la sonda americana che vi si schianterà a una velocità di 22.000 chilometri l’ora”.

L’impatto cambierà, anche se di poco, la velocità dell’asteroide: una variazione sufficiente a cambiarne di molto la traiettoria originale già in pochi giorni. L’obiettivo da deviare è una “luna” larga 150 metri che orbita attorno a Didymos, un asteroide sei volte più grande. “Altro obiettivo importante – ha spiegato Carnelli – sarà anche l’analisi dei materiali sollevati nell’impatto e soprattutto lo studio del cratere che si formerà. Da questi dati saraà possibile conoscere con dettaglio la composizione di questi importanti corpi celesti”. Il via sarà deciso al vertice dei ministri europei sui programmi spaziali del 2016 per un costo complessivo di circa 200 milioni di euro.


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Spettacolo nei cieli, arrivano le Geminidi : notte con le stelle cadenti!

Forte scossa di terremoto nell’oceano Atlantico (isola di Bouvet) – dati USGS

Allerta meteo della Protezione Civile: criticità per venti forti domani

Ultimissime della sera: scenari di freddo moderato ma anche un po’ di anticiclone sotto Natale, tuttavia…
Raffreddamento termico: ecco DOVE colpirà di più nei prossimi giorni

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti