Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 24 Aprile 2015 (ultimi terremoti)

Terremoto in tempo reale INGV : riepilogo terremoti di oggi 24 Aprile 2015 in Italia. Monitoraggio costante nella rete sismica.

ULTIM’ORA : TERREMOTO AVVERTITO NETTAMENTE AL NORD/ EMILIA ROMAGNA, a breve dettagli nella rete sismica, clicca QUI

Terremoto in tempo reale INGV/ Diverse scosse di terremoto sono state registrate nel corso delle ultime ore nel sottosuolo italiano stando ai dati giunti dai sismografi dell’INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia).
Alle 10.22 scossa di terremoto di magnitudo 2.8 registrata a largo della Calabria occidentale, nel Mar Tirreno, non avvertita dato l’ipocentro superiore ai 300 km di profondità.
Alle 12.25 scossa avvertita in Calabria, precisamente nel crotonese. Il terremoto è stato di magnitudo 2.7 sulla scala Richter con ipocentro fissato a circa 10 km di profondità.
Alle 13.07 scossa debole di magnitudo 2.1 avvertita nei pressi di Parma soprattutto a causa dell’ipocentro molto superficiale, fissato a circa 4.5 km di profondità.
Alle 14.51 scossa di matniduo 2.6 registrata alle 14.51 in Romagna, precisamente nel cesenate (Faenza) con ipocentro fissato a circa 21 km di profondità.

Altrove nulla da segnalare al momento.

Rete sismica di monitoraggio disponibile QUI.
Aggiornamenti anche sulla Pagina Facebook con monitoraggio in diretta —> QUI

Hai avvertito il terremoto? Segnalalo QUI

SCARICA L’APP GRATUITA DI INMETEO !

INGV Terremoto in tempo reale 24 Aprile 2015, un servizio offerto da InMeteo.net

 

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Terremoto Sicilia : scossa moderata nel messinese ben avvertita – dati INGV

Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, Mercoledì 13 Dicembre

Meteo : fronte instabile insiste sul centro Italia. Domani maltempo verso il sud

Ultimissime: rinforzo anticiclonico, ma l’Italia ancora coinvolta da fredde correnti settentrionali
Un po’ di alta pressione all’inizio della terza decade ma non per tutti

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti