Avaria alla navicella russa Progress M-27M diretta all’ISS : precipiterà sulla Terra

La navicella russa Progress M-27M partita il 28 aprile 2015 in direzione della ISS (Stazione Spaziale Internazionale), con l’obiettivo di trasportare i rifornimenti necessari all’equipaggio, è in avaria e totalmente fuori controllo. Secondo l’ESA, la Nasa e l’agenzia russa Roscosmos, la navicella è destinata a rientrare in atmosfera a causa della forza di gravità fra il 7 e l’11 Maggio in maniera del tutto incontrollata e quindi precipiterà sulla Terra.

Fortunatamente il pericolo per le persone è molto basso: più di 2/3 della superficie terrestre è coperta d’acqua e solo il 3% della terraferma è abitata.Andando un po’ più nel concreto, le probabilità che uno dei 7 miliardi di abitanti della Terra sia colpito da un detrito del cargo Progress sono di 1 su 3.200.
Tutti i tentativi di riprendere il controllo della navicella finora sono falliti. Il cargo, che trasporta oltre 2.720 chili di cibo, acqua, carburante e abiti per gli astronauti della base spaziale, ha preso a roteare vorticosamente e in modo incontrollato (una rotazione completa ogni 5 secondi). Fortunatamente  gran parte della navicella non sopravviverà al rientro nell’atmosfera terrestre, pertanto sulla superficie terrestre cadranno solo alcuni frammenti ad altissima velocità che rappresentano ugualmente un pericolo, ma nelle probabilità indicate poc’anzi.

Puoi inviarci messaggi, foto e video attraverso WhatsApp, al numero 3475844579


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie (Leggi tutte)

  • Ultim’ora Istanbul: attentato terroristico in centro, numerosi morti e feriti
  • Umbria : debole scossa di terremoto alle 22.24 tra Trevi, Spoleto, Campello sul Clitunno, Foligno
  • Medio Oriente : maestose e fitte nebbie avvolgono Dubai. Foto mozzafiato
  • News della sera: accesso negato al FREDDO sull’Europa, ma…
  • Seconda metà di dicembre: FREDDO o anticiclone?
  • COMMENTS


    Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti