Maltempo, situazione critica nelle Marche: frane, allagamenti e strade chiuse.

Dopo la notte fra Giovedì e Venerdì, anche quest’ultima è stata una notte “campale” per la Protezione Civile Marche, che ha dovuto combattere e arginare numerose criticità sul territorio, portate dalle forti piogge e dai temporali che imperversano ormai da oltre 24 ore.

Fra le zone maggiormente colpite dai disagi Senigallia, dove si sono registrati allagamenti specialmente nella zona Sud, per piogge molto intense. Il fiume Misa, che attraversa la città costiera, si è ingrossato raggiungendo il livello di piena nella prima parte della notte. Poi la situazione è andata migliorando grazie al miglioramento del tempo.

Allagamenti estesi anche nella città di San Benedetto del Tronto, con sottopassi e diverse strade bloccate dall’acqua. Criticità per allagamenti si sono registrati in diverse altre località come Cupramontana, Tre Castelli, Loreto, Corinaldo, Camerano, Osimo. Inoltre a causa delle piogge torrenziali è stato chiuso il Casello autostradale dell’A14 di Ancona Sud,poi riaperto nel corso della nottata.

Nelle aree interne della regione criticità per numerose frane, smottamenti, ed esondazione di piccoli corsi d’acqua. Attualmente il tempo è generalmente stabile ma tornerà a piovere dal pomeriggio, fino alla prima parte di domani.

Il fiume Misa in Piena nelle ultime ore 

Casello Autostradale Ancona ieri

San Benedetto del Tronto ieri

 


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Eruzione dello Stromboli sempre più forte: lava e lapilli in mare

Meteo Protezione Civile domani: freddo sempre più intenso, previste anche nevicate

Maltempo: neve tonda nel Chianti, strade e campi si vestono di bianco

Modello europeo: freddo sull’Italia ancora per alcuni giorni, poi l’anticiclone?
NEWS DEL SABATO: rinforzo dell’alta pressione sotto Natale, ma prima….

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti