Oltre 500 morti in India: tragedia immane causata da un’ondata di caldo

E’ una ondata di caldo eccezionale quella che si sta abbattendo sull’India e in particolare nell’area settentrionale ed orientale del Paese. Le temperature elevatissime, prossime ai 48-50 gradi, stanno creando gravi problemi alla popolazione e causando la morte di tantissime persone, che non riescono a far fronte al caldo intenso risultando esposti al sole senza protezione.

Il caldo ha infatti colpito soprattutto lavoratori stagionali e manovali uccisi dalla disidratazione e da collassi di calore. Il maggior numero di decessi si registra negli stati sud orientali dell’Andhra Pradesh e Telangana. Ma anche in altre parti dell’India settentrionale la colonnina di mercurio ha toccato nuovi record come in Uttar Pradesh e in Orissa. Il bilancio, drammatico, è di oltre 500 morti in pochi giorni.

I meteorologi indiani prevedono altri tre giorni di tempo stabile senza diminuzioni significanti delle massime. Disagi anche nella capitale New Delhi dove decine di pazienti sono finiti in ospedale per collassi causati dall’esposizione prolungata al sole.


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Alluvione nel parmense: drammatico il video dei vigili del fuoco su Calorno

Disperso tra neve ex sindaco di Vogogna: era andato a sciare nel Canton Vallese

Maltempo in Toscana: esondato fiume Serchio a Borgo Mozzano (Lucca)

La NEVICATA a Londra del 10 dicembre 2017 (FOTO IMPERDIBILI)

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti