Previsioni Meteo : allerta temporali nel pomeriggio, rischio grandinate e nubifragi

Previsioni Meteo/ Il blocco anticiclonico che ha garantito oltre una settimana di bel tempo su tutta la nostra Penisola sta rapidamente perdendo forza permettendo l’intrusione di aria più fresca proveniente da nord-est.
Già nella giornata di Sabato abbiamo assistito ai primi forti temporali che hanno interessato principalmente il Trentino, l’entroterra campano e la Sicilia centrale, determinati proprio dal contrasto fra l’aria più fresca in entrata da est/nord-est e la caluria presente nei medio/bassi strati.

Oggi 7 Giugno 2015 l’instabilità aumenterà ulteriormente e pertanto fra pomeriggio e sera assisteremo nuovamente alla formazione di temporali di calore localmente violenti.
Le aree più a rischio :
Lombardia centro-settentrionale (localmente in pianura sin verso Milano), Trentino Alto Adige, Alpi piemontesi (aree di confine con la Francia) e Alpi e Prealpi venete.
Umbria meridionale, Lazio centro-meridionale (sin verso le coste), entroterra sardo (localmente sin verso le coste occidentali dell’isola), Appennino abruzzese.
Campania (zone interne sin verso le coste), Basilicata, Salento ionico, Calabria (soprattutto centro-settentrionale), Sicilia centro-meridionale.

Nei settori menzionati saranno possibili temporali di calore anche violenti, ovvero accompagnati da piogge a carattere di nubifragio e anche grandinate. Sulle restanti aree non menzionate i cieli si manterranno sereni o poco nuvolosi.

GUARDA IL TEMPO DELLA TUA CITTà, E CONSULTA LE ULTIME NOTIZIE, CLICCA QUI

 


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile: domani freddo intenso e nevicate fino a bassa quota, ecco dove

Meteo Puglia : irrompe l’aria artica, da domani gran freddo e neve a bassa quota!!

Molise : tre scosse di terremoto avvertite a nord di Isernia – insiste la sequenza sismica

News della sera: FREDDO almeno sino a mercoledì 20 dicembre, poi…
Stratosfera in marcia verso un evento di forte raffreddamento: quali conseguenze sulla circolazione?

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti