Salute: ecco il superfarmaco contro il colesterolo

Nuovi superfarmaci in arrivo contro il colesterolo alto: un punto di svolta è stato raggiunto in materia di lotta al colesterolo, un problema che attanaglia un gran numero della popolazione mondiale, con conseguenze che non vanno sottovalutate. Gli esperti americani della Food and Drug Administration (Fda) hanno dato un primo ‘si’ al medicinale sperimentale della Sanofi, ed un secondo ‘disco verde’ e’ atteso a breve per il prodotto della stessa rivoluzionaria nuova categoria della Amgen.

I farmaci a base di anticorpi monoclonali promettono – se approvati dalla Agenzia per il controllo sui prodotti clinici sul mercato Usa – di rivoluzionare il campo dei trattamenti preventivi per le malattie cardiovascolari, aggiungendo nuove potenti, sia pure costose, armi alla lotta ai grassi di troppo nel sangue. Le due nuove terapie avranno però un costo esorbitante, che potra’ oscillare tra gli 8.000 ed i 12.000 dollari a paziente l’ anno.

Le sostanze -‘alirocumab’ contenute nel prodotto della Sanofi e ‘evolocumab’ presente nel farmaco della Amgen – utilizzate in test preliminari in combinazione con terapie standard, sono riuscite ad abbassare il colesterolo cattivo LDL sino al 40-65%. I nuovi farmaci – a differenza delle statine che si prendono per pillola – vengono iniettati, ogni due settimane o una volta al mese a seconda delle dosi consigliate ai pazienti. Nelle sperimentazioni, i due prodotti non hanno dato alcuno degli effetti collaterali lamentati da molti pazienti sotto-statine, quali debolezza e dolori muscolari.

Virtualmente chiunque abbia sperimentato uno dei due nuovi medicinali – hanno spiegato gli esperti – ha visto i livelli del colesterolo crollare.Sia alirocumab che evolucumab possono far diminuire l’LDL a 30-40 milligrammi per decilitro di sangue. Per Joshua Knowles, cardiologo della Stanford University, i due medicinali sono “il trionfo della moderna genetica molecolare”. Il presidente della American Heart Association, Elliott Antman, ha osservato che in uno studio su 4.500 pazienti, oltre il 90% di chi ha preso ‘evolucamb’ ha ottenuto livelli ottimali di colesterolo in soli 3 mesi.


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Occhio in spiaggia : attenzione alla “Caravella Portoghese”. È velenosa e pericolosa per l’uomo

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 21 Giugno 2018 (ultimi terremoti, orario)

Brusco peggioramento con temporali e calo termico: il tempo fra Giovedì e Domenica

Guardate quanta aria fredda in arrivo dall’Europa!
ALLERTA protezione civile per VENERDI 22 GIUGNO

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti