Salute: dal 1° Luglio farmaco a casa con un clic

Una mezza rivoluzione in ambito farmaceutico avverrà dal mese di Luglio, grazie all’importante introduzione delle “farmacie online”. Con un semplice clic dal pc, infatti, potremo richiedere il farmaco di cui abbiamo bisogno direttamente a casa, con tutte le garanzie che si tratti di un prodotto sicuro e certificato. Questo per effetto del recepimento della direttiva europea 2011/62/UE sui medicinali ad uso umano. Saranno venduti online i medicinali senza prescrizione, dagli antidolorifici come l’aspirina agli antipiretici quali la tachipirina.

A vendere online i farmaci saranno farmacie e parafarmacie attraverso siti contrassegnati però da un ‘bollino di qualità’, ovvero un logo del ministero della Salute, a garanzia dei cittadini. L’obiettivo è innanzitutto attuare una stretta contro i siti illegali, che in 7 casi su 10, secondo dati recenti, vendono farmaci che risultano contraffatti e potenzialmente pericolosi. Per questo, i siti di vendita online dovranno essere autorizzati e saranno contrassegnati da un logo comune che li renderà identificabili e, dunque, sicuri. Dal primo luglio, spiega Domenico Di Giorgio dell’Unità Prevenzione e Contrasto Contraffazione Medicinali dell’Agenzia italiana del farmaco (Aifa), è ”finalmente regolamentata la vendita online dei farmaci in Italia, in linea con quanto avviene già in altri Paesi, e le farmacie autorizzate alla vendita online saranno gestite da operatori già autorizzati alla vendita sul territorio in Italia. I loro siti riporteranno un logo specifico, con un link all’elenco delle farmacie autorizzate a vendere in Rete che sarà gestito dal Ministero della Salute”. I cittadini potranno così essere certi che il sito cui si rivolgono sia autorizzato. Proprio per garantire la sicurezza, sottolinea il direttore generale Aifa Luca Pani, l’Agenzia del farmaco ”farà controlli costanti e monitorerà la vendita in Rete nell’ambito del sistema nazionale antifalsificazione dei medicinali già in atto e che, ad oggi, ha portato alla chiusura di centinaia di siti illegali”.

Sicuramente, rileva, ”il grande vantaggio per il cittadino sarà la praticità, oltre alla garanzia di poter ordinare farmaci che siano sicuri”. La novità è un ”passo avanti positivo contro la contraffazione online” anche secondo il presidente di Farmindustria Massimo Scaccabarozzi: ”Sarà inoltre una possibile alternativa al recarsi in farmacia, ma non credo che porterà ad un aumento del consumo di medicinali”, ha osservato.


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Eruzione dello Stromboli sempre più forte: lava e lapilli in mare

Meteo Protezione Civile domani: freddo sempre più intenso, previste anche nevicate

Maltempo: neve tonda nel Chianti, strade e campi si vestono di bianco

Modello europeo: freddo sull’Italia ancora per alcuni giorni, poi l’anticiclone?
NEWS DEL SABATO: rinforzo dell’alta pressione sotto Natale, ma prima….

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti