Tornado Dolo, Venezia : è stato un F4 di potenza inaudita, interi quartieri rasi al suolo

Tornado Dolo, Venezia/ Possiamo ritenerlo ufficiale, il tornado che ieri ha devastato i centri abitati di Dolo e Mira, alle porte di Venezia, può essere classificato come un tornado di categoria F4 della scala Fujita (che va da 1 a 5). Un fenomeno di questo genere è in grado di innescare venti devastanti che possono superare i 300 km/h. Insomma si è trattato di un tornado  devastante anche più forte dei tornado che colpirono Taranto e Venezia nel 2012 e l’Emilia nel 2013 che raggiunsero massimo la categoria F3.

Per trovare un tornado F4 nella storia dell’Italia bisogna andare nel lontano 11 Settembre 1970 quando un altro tornado F4 devastò la laguna di Venezia provocando 36 vittime e danni enormi.
Il tornado di Venezia dell’8 Luglio 2015 tuttavia non è stato il più forte in assoluto, dato che nel 1930 riuscì a formarsi, sempre in Veneto, un devastante tornado F5 (il massimo della categoria) con venti superiori ai 500 km/h. Questo è ricordato come il “tornado di Montello”.

GUARDA IL VIDEO TERRIFICANTE del tornado fra Dolo e Mira >>> clicca qui

Tornando al presente, i danni provocati dal tornado fra Dolo e Mira sono al momento inquantificabili : case di mattoni totalmente rase al suolo, auto scaraventate a decine e decine di metri di distanza, alberi sradicati e squarciati. Ecco le impressionanti immagini che continuano ad arrivarci in redazione che sembrano far rifarimento ad un paesaggio da dopo-guerra. Tutte sono state scattate fra Dolo e Mira :

[nggallery id=103]


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


IRAN | Nuova forte scossa di terremoto vicino a molti centri abitati – dati USGS

Terremoto Sicilia : scossa moderata nel messinese ben avvertita – dati INGV

Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, Mercoledì 13 Dicembre

Da domenica ONDATA di FREDDO moderata sull’Italia
Ultimissime: rinforzo anticiclonico, ma l’Italia ancora coinvolta da fredde correnti settentrionali

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti