Previsioni meteo Protezione Civile: caldo nuovamente intenso sull’Italia

La tregua del gran caldo è durata poco: le temperature stanno tornando a salire e già nei prossimi due giorni avremo valori di qualche grado più alti, che faranno tornare a soffrire il caldo soprattutto a coloro i quali resteranno in città.

Anche la Protezione Civile, con i suoi consueti bollettini meteo, ha indicato per Domenica e Lunedì temperature in aumento e caldo intenso soprattutto sulla Pianura Padana, Isole Maggiori e zone interne del Mezzogiorno. Per quanto concerne lo stato del cielo, avremo condizioni di tempo stabile e in gran parte soleggiato sul territorio. Qualche temporale è previsto solo sulle zone montuose del Triveneto.

Previsioni Domenica 12 Luglio 2015

Precipitazioni:
– tendenti a sparse nella seconda parte della giornata, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sul Trentino Alto Adige e sui settori settentrionali di Veneto e Friuli Venezia Giulia, con quantitativi cumulati localmente moderati;
– isolate, anche a carattere di rovescio o temporale, su Lombardia settentrionale ed orientale e restanti zone del Triveneto, con quantitativi cumulati deboli.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in lieve e generale aumento, ma con valori massimi elevati su Pianura Padana, Sardegna, Sicilia e zone interne del Centro-Sud.
Venti: nessun fenomeno significativo.
Mari: nessun fenomeno significativo.

Previsioni Lunedì 13 Luglio 2015

Precipitazioni:
– sparse, nella prima parte della giornata, anche a carattere di rovescio o temporale, su Friuli Venezia Giulia e Veneto, con quantitativi cumulati deboli o moderati;
– isolate, anche a carattere di rovescio o temporale, su Lombardia orientale, resto Triveneto, Emilia-Romagna e Liguria di Levante, con quantitativi cumulati deboli.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: senza variazioni di rilievo, con valori massimi elevati su Pianura Padana centro-occidentale, Sardegna, Sicilia e zone interne del Centro-Sud.
Venti: localmente forti nord-occidentali sulla Sardegna.
Mari: molto mosso il Mar di Sardegna, localmente molto mosso il Canale di Sardegna e lo Stretto di Sicilia.


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Eruzione dello Stromboli sempre più forte: lava e lapilli in mare

Meteo Protezione Civile domani: freddo sempre più intenso, previste anche nevicate

Maltempo: neve tonda nel Chianti, strade e campi si vestono di bianco

Modello europeo: freddo sull’Italia ancora per alcuni giorni, poi l’anticiclone?
NEWS DEL SABATO: rinforzo dell’alta pressione sotto Natale, ma prima….

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti