Previsioni meteo, ultimi aggiornamenti: il caldo diventerà ancora più intenso la prossima settimana, attesi oltre 40°

In molti, specie coloro che vivono in città, si staranno chiedendo quando finirà questo caldo. Ebbene, l’anticiclone sub-tropicale che sta determinando questa pesante anomalia termica su tutta la penisola, è destinato a rimanere su di noi (e su gran parte d’Europa) anche nel corso della prossima settimana, garantendo condizioni di generale stabilità e caldo intenso.

Eloquenti, in tal senso, le proiezioni del modello americano GFS. Nel suo ultimo “run”, mostra un proseguo di Luglio davvero “infuocato”, che potrebbe consegnare alla storia meteorologica il mese in corso.

Allerta caldo dal Ministero della Salute: le città a bollino rosso

Le mappe del modello matematico ci indicano masse d’aria molto calda di natura sub-tropicale sopraggiungere sul nostro territorio, in particolare con isoterme diffusamente prossime ai 23-25 gradi ad 850hpa (1500 metri circa), quindi aria ancora più bollente di adesso. Questo soprattutto a partire da Martedì-Mercoledì: il caldo estremo interesserà con tutta probabilità sia il Nord che il Centro-Sud, ma i picchi più elevati probabilmente toccherebbero alle regioni centro-meridionali, dove da Mercoledì si potrebbe fare i conti con temperature di 40 gradi e oltre. Un clima, ribadiamo, ancora più caldo di adesso.

Vedremo se nei prossimi aggiornamenti questo ulteriore aumento termico verrà confermato o lo scenario sarà un pò ridimensionato. Appare ormai segnata, comunque sia, la tendenza ad una nuova settimana rovente in tutto lo Stivale.

Evoluzione settimana prossima (modello GFS): l’abbassamento del jet stream (maggiore affondo della depressione atlantica) conferirà caratteristiche di pre-frontale all’alta pressione afro-europea, con masse d’aria ancora più calde verso la penisola


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


IRAN | Nuova forte scossa di terremoto vicino a molti centri abitati – dati USGS

Terremoto Sicilia : scossa moderata nel messinese ben avvertita – dati INGV

Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, Mercoledì 13 Dicembre

Ultimissime: rinforzo anticiclonico, ma l’Italia ancora coinvolta da fredde correnti settentrionali
Un po’ di alta pressione all’inizio della terza decade ma non per tutti

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti