Previsioni Meteo : cede parzialmente l’alta pressione, arrivano violenti temporali di calore

Previsioni Meteo/ Cominciano ad intravedersi parziali segni di cedimento del vasto campo anticiclonico africano che da un mese staziona sul Mediterraneo. Il caldo molto probabilmente persisterà al suolo, seppur con qualche grado in meno rispetto ai valori roventi di questi ultimi giorni, però vi sarà una maggior possibilità di temporali e acquazzoni grazie all’aumento dell’instabilità.

Questa situazione si concretizzerà in maniera particolare fra Mercoledi e Venerdi quando assisteremo ad un calo generale della pressione sulla nostra penisola, soprattutto sul Centro-Sud, e ad un calo dei geopotenziali. L’ingresso di temperature leggermente più fresche alle altissime quote, legate all’aumento dell’instabilità, permetterà l’innesco dei classici temporali di calore pomeridiani e serali.

Questi li troveremo con maggior probabilità nelle aree interne del Centro-Sud e localmente potranno spingersi anche verso le coste, soprattutto del versante adriatico fra Marche e Puglia. I temporali avranno modo di formarsi nelle ore pomeridiane e serali dopo il forte riscaldamento del suolo nelle ore mattutine (quindi temperature che continueranno ad essere alte).
I fenomeni saranno localmente violenti, soprattutto su Sardegna centro-orientale, entroterra pugliese, entroterra abruzzese, Appennino laziale, dove non escludiamo anche locali grandinate. I temporali porteranno un po’ di refrigerio nelle aree che saranno colpite, ma la sensazione di fresco sarà breve dato che il caldo si farà sentire per tutta la terza decade del mese (LEGGi qui maggiori informazioni sul caldo che ci sarà)

[nggallery id=123]

Anche il Nord vedrà l’innesco di temporali di calore, ma questi si concentreranno maggiormente lungo l’arco alpino e prealpino, mentre sulle pianure le condizioni meteo si manterranno più stabili. Qui il tempo peggiorerà in maniera significativa nel week-end a causa del transito di un vasto e violento fronte freddo che determinerà fenomeni localmente estremi (ne parleremo meglio nei prossimi articoli).

 


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Sicilia : debole scossa di terremoto tra Sant’Agata di Militello, Capo d’Orlando, Torrenova – dati INGV

Spaventoso alluvione in Emilia : Lentigione sommersa dall’acqua, gente sui tetti [VIDEO]

Intensa scossa di terremoto in Iran: si temono danni

Come si è comportata la prima decade di DICEMBRE in Europa? Ecco le mappe…
La NEVICATA a Londra del 10 dicembre 2017 (FOTO IMPERDIBILI)

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti