Prima Metà di Agosto tra gran caldo e intensi temporali

Prima Metà di Agosto tra gran caldo e intensi temporali. L’anticiclone Africano seguiterà a governare il tempo sull’ Italia con temperature elevate e bel tempo; non mancheranno però anche intensi temporali e non solo sui rilievi. Possibile peggioramento verso il 10 Agosto.

Prima decade di Agosto, continua il gran caldo. L’alta pressione Nord Africana, dopo aver  lasciato momentaneamente spazio a correnti più instabili e meno calde di matrice oceanica, tra l’altro responsabili dei violenti temporali che nelle ultime 36 ore hanno interessato alcune zone del Centro-Nord come avvenuto in Toscana, sta per tornare alla guida dell’Estate mediterranea.  Ancora una volta il meccanismo alla base della rimonta subtropicale sarà riconducibile al rinforzo di una circolazione depressionaria al largo delle Isole Britanniche in estensione verso l’Atlantico Portoghese con conseguente risalita dell’anticiclone Africano in direzione del Mediterraneo e dell’Europa Meridionale.

Ne conseguirà una nuova fase di gran caldo che riguarderà con maggior incisività le Regioni del Centro-Nord e la Sardegna; su queste aree del Paese, il termometro tornerà a superare in modo piuttosto diffuso la soglia dei 35°C fino a raggiungere picchi di 37-38°C con particolare riferimento alle grandi città. Alle temperature elevate si accompagneranno tassi di umidità progressivamente più alti. E sarà proprio la combinazione di questi due fattori che andrà ad esaltare la sensazione di caldo con conseguenti condizioni afose. Questa nuova fase calda tenderà a perdurare per l’intera prima decade di Agosto.

Se è vero che farà caldo non mancheranno però i temporali anche intensi con particolare riferimento all’Appennino Centro-Meridionale; questo perchè la rimonta anticiclonica riguarderà maggiormente il Centro-Nord; sul bordo Sud-orientale affluiranno correnti più fresche in quota da Nord-Est che contrastando in modo sensibile con il riscaldamento diurno andranno ad incentivare un’intensa attività temporalesca con rischio di nubifragi e grandinate. Le zone interne del Sud ed in parte del Lazio e dell’Abruzzo saranno ripetutamente interessate dai temporali durante le ore pomeridiane. I fenomeni, come spesso accade in tali occasioni, tenderanno ad essere localizzati ma molto intensi. Nella seconda parte della settimana tenderà a svilupparsi una debole goccia fredda sullo Ionio con ulteriore instabilizzazione delle condizioni meteo. Anche sulle Regioni Meridionali non mancheranno il Sole ed il gran caldo ma con qualche grado in meno rispetto al resto del Paese. Inoltre le correnti in quota da Nord-Est tenderanno a far sconfinare verso le coste tirreniche i temporali pomeridiani specialmente in Campania e Calabria.

Questa situazione andrà avanti fino al termine della prima decade di Agosto. Successivamente si potrebbero aprire due scenari. Il modello europeo ECMWF vede un progressivo abbassamento del flusso perturbato atlantico il quale riuscirebbe ad inserire un piccolo ma insidioso vortice che tra il 10 e l’ 11 Agosto andrebbe a determinare una decisa ondata temporalesca accompagnata da un sensibile calo termico; subentrerebbe quindi un nuovo miglioramento dal 12 Agosto con temperature si estive ma senza eccessi.

Il modello americano GFS conferma l’abbassamento del flusso perturbato oceanico con il rilascio di una piccola goccia fredda in quota la quale seguirebbe però una traiettoria più occidentale entrando dalla valle del Rodano e colpendo in pieno la Sardegna per poi scivolare verso la Tunisia. Anche con tale scenario si andrebbe incontro ad una forte fase d’instabilità con i temporali più intensi al Nord-Ovest, sulle Isole e sull’Appennino specie centro-meridionale. Rispetto allo scenario ECMWF i fenomeni sarebbero più sparsi, ad eccezione della Sardegna che andrebbe incontro ad una fase molto instabile tra il 9 ed il 10 Agosto. Seguirebbe quindi un nuovo miglioramento con una spinta da Ovest stavolta dell’anticiclone azzorriano nei giorni precedenti il Ferragosto con miglioramento delle condizioni meteo accompagnate da condizioni di caldo estivo moderato.

In conclusioni stiamo attraversando il periodo dell anno che in base alle medie climatiche tende ad essere più stabile e caldo. E quest’anno l’Estate saprà esprimersi al meglio nei prossimi giorni supportata dall’alta pressione Africana. Allo stesso tempo dovrebbe essere presente una maggiore attività temporalesca indice questo di un Estate ancora molto vitale ma che viaggia verso la sua piena maturità.

Prima Metà di Agosto tra gran caldo e intensi temporali

Prima Metà di Agosto tra gran caldo e intensi temporali. Agosto con gran caldo nella prima decade e possibile peggioramento verso il 10 Agosto. Fonte: Meteociel.fr


Articolo a cura di Emiliano Sassolini

Ultime notizie (Leggi tutte)

  • Furiosi venti di libeccio nella notte: strage di alberi in molte regioni
  • Cronaca: arrestato “Igor il Russo”, il famoso killer di Budrio
  • Maltempo in Campania: traghetti fermi nel Golfo di Napoli per il vento forte
  • Inizio settimana prossima all’insegna del FREDDO sull’Italia (LE MAPPE)

    COMMENTS


    Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti