LFC: il livello di libera convezione e i comportamenti dell’adiabatica satura

LFC / Oltre al LCL, di cui vi abbiamo parlato nell’ultimo editoriale, vi è un altro livello molto importante per stabilire se l’aria è stabile o instabile e che può portare quindi alla formazione delle nubi, detto livello di libera convezione LFC.

LFC è l’altezza raggiunta da una particella d’aria sollevata per cause meccaniche fino al LCL seguendo, come detto, l’adiabatica secca al suolo, e poi continuando ancora lungo l’adiabatica satura fino al punto in cui questa diviene più calda dell’atmosfera circostante(cioè si trova a destra della curva di stato). Una volta raggiunto tale livello, siamo in atmosfera instabile, quindi la particella continuerà a salire finché l’adiabatica satura non incontrerà la curva di stato in un punto passandole alla propria destra (quindi atmosfera di nuovo stabile). In questo punto si ha il livello di equilibrio di cui vi parleremo nel prossimo editoriale.

Dall’immagine si nota come si muove l’adiabatica satura trovando dapprima LFC e successivamente dopo l’EL. Fonte: it.wikipedia.org


Articolo a cura di Alessio Colella

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti