Meteo medio termine: Nord Italia al caldo, ecco le zone maggiormente a rischio

Meteo medio termine / L’alta pressione sta dominando tutta l’Italia da ormai più di un mese, con qualche rallentamento nei giorni passati che ha portato pioggia e temporali sparsi. Stando ai modelli è il Nord il settore maggiormente colpito da questa nuova ondata, anche se da domenica le cose cambieranno ( LEGGI NEL DETTAGLIO )

Il caldo continua a colpire il Nord Italia in questi giorni con Milano, Torino, Verona, Trento, Bologna e Firenze ancora da bollino rosso per le elevate temperature. Non ci sarà pace neanche per i prossimi giorni in cui le temperature raggiungeranno i 22-24°C in quota nel picco dell’anticiclone africano, cioè 38-40°C al suolo. Attenzione, quindi, al caldo elevato soprattutto per le città sopra citate dove l’umidità e l’afa aumenteranno la temperatura percepita di qualche grado. Da domenica, invece, si prevede un brusco cambiamento con le temperature che scenderanno anche di 7-8°C.

Temperatura intorno ai 22-24°C ai 1500 metri di quota: questo significa temperature intorno ai 40°C al suolo.


Articolo a cura di Alessio Colella

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti