Previsioni meteo: estate in crisi proprio nei giorni di Ferragosto, violenti temporali a più riprese

Giungono conferme dalle ultime elaborazioni dei modelli matematici di previsione: proprio nella settimana che ci condurrà a Ferragosto, attesa da molti vacanzieri e periodo in cui moltissimi italiani si muoveranno soprattutto alla volta del mare, la situazione meteo volgerà verso un deciso cambiamento sulla nostra penisola.

La grande ondata di caldo africano tutt’ora in atto sull’Italia è infatti destinata a concludersi. L’anticiclone sub-tropicale si attenuerà lasciando spazio a una perturbazione atlantica che farà il suo ingresso nel caldo Mediterraneo, sotto forma di “goccia fredda”. Questa piccola bassa pressione (cut-off) dispenserà maltempo diffuso sotto forma di temporali per gran parte della settimana, in particolare al Centro-Sud.

L’estate andrà quindi in crisi considerando l’aspetto della stabilità, proprio sulle regioni centro-meridionali, dove i fenomeni temporaleschi saranno più frequenti e organizzati e anche potenzialmente molto forti, data la grande energia in gioco (caldo e umidità accumulati nei bassi strati dell’atmosfera). Le temperature, precisiamo, non ci faranno di certo percepire freddo e non ci porteranno in altre stagioni: caleranno di diversi gradi, questo si, soprattutto al Sud, fra Lunedì-Martedì. Mentre al Nord il caldo sarà ancora nel complesso intenso, specie nella parte centrale della settimana, con temperature che supereranno agevolmente i 30 gradi, raggiungendo i 34-35 gradi sulla Pianura Padana e picchi elevati anche nelle zone interne del Centro.

Il tempo giorno per giorno, in breve 

Lunedì fa il suo ingresso la perturbazione atlantica: piogge e temporali al Nord-Ovest e al Centro-Sud entro le ore pomeridiane, con sconfinamenti verso le zone tirreniche. Caldo e afa ancora intensi al Centro-Sud. Martedì stabile al Nord, forti temporali su gran parte del Centro-Sud, con temperature in calo. Diminuisce l’afa. Mercoledì residua instabilità sulle regioni meridionali, specie area ionica, Calabria, Salento. Caldo di nuovo intenso al Centro-Nord. Più fresco e un pò ventilato al Sud. (Attendibilità medio-alta)

Giovedì-Venerdì-Sabato forte instabilità al Centro-Sud, con fenomeni che interesseranno non solo le zone appenniniche ma molte zone pianeggianti e a tratti i litorali, in particolare quelli tirrenici e le zone ioniche. Tempo generalmente più stabile al Settentrione, salvo acquazzoni al Nord-Ovest più probabili a Ferragosto. Caldo moderato al Sud, più intenso al Nord. (Attendibilità bassa, seguire i prossimi aggiornamenti).

 

 


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Alluvione in Emilia: strage nel modenese, morti un centinaio di animali

Esplosione a impianto gas Baumgarten in Austria: feriti e un morto. Interrotte forniture Italia.

Sicilia : debole scossa di terremoto tra Sant’Agata di Militello, Capo d’Orlando, Torrenova – dati INGV

Un GELICIDIO ‘mozzafiato’
Meteo a 7 giorni: ultimo tentativo artico prima di una pausa parziale

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti