Allerta Meteo : pesante maltempo in arrivo. Rischio nubifragi e alluvioni al Centro e sul Triveneto

Allerta Meteo/ La prima vera perturbazione di questo inizio di Settembre ha quasi raggiunto la penisola italiana e sarà proprio questa a decretare ufficiosamente l’ingresso dell’autunno sull’italia e nel Mediterraneo.

I primi rovesci e temporali hanno interessato la Sardegna nel corso della mattinata odierna, ma il corpo più intenso della perturbazione è atteso nel corso del pomeriggio sui settori tirrenici del Centro, dove potrebbe persistere sino alla tarda mattinata di sabato.
La perturbazione entro stasera si estenderà a tutta l’Italia centro-settentrionale comportando un diffuso guasto del tempo di chiaro stampo autunnale, innescando quindi non solo piogge diffuse e temporali ma anche un notevole calo delle temperature che faranno totalmente dimenticare i roventi valori estivi che si registravano sino a qualche giorno fa.

I fenomeni più intensi li troveremo sicuramente sul lato tirrenico centrale e sul Nord-Est : saranno infatti Lazio, Toscana meridionale, Campania settentrionale e Umbria le regioni dove giungeranno i temporali più forti, probabilmente stazionari e autorigeneranti data l’enorme energia messa a disposizione dal mar Tirreno.
In particolare per quanto riguarda il Lazio la situazione più preoccupante è per le province di Roma, Viterbo e Rieti : saranno questi, molto probabilmente, i settori più coinvolti dai nubifragi che, stando agli ultimissimi aggiornamenti, potrebbero apportare quantitativi di pioggia superiori ai 200 mm sino alla tarda mattinata di sabato. Questi temporali si estenderanno anche a Marche e Abruzzo provocando anche qui forti piogge e nubifragi, ma in misura più ridotta rispetto al lato tirrenico.
Piogge e temporali di forte intensità sono attesi anche su Veneto e Friuli Venezia Giulia : sarà quest’ultima quella a maggior rischio nubifragi ed eventi alluvionali/frane per via dei pesanti quantitativi di pioggia attesi sino a domani. Localmente potrebbero essere superati anche i 150 mm sui rilievi e sui settori pedemontani fra udinese, goriziano e triestino.

Forti temporali sul Mar Tirreno alle 12.30, ripresi dal satellite. Essi si muovono verso le regioni centrali e, entro sera, si estenderanno anche a tutto il Nord


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile domani: freddo sempre più intenso, previste anche nevicate

Maltempo: neve tonda nel Chianti, strade e campi si vestono di bianco

Maltempo: esonda fiume Nera in Umbria

NEWS DEL SABATO: rinforzo dell’alta pressione sotto Natale, ma prima….
MALTEMPO: nuovo impulso instabile tra lunedi e martedì sulla Sardegna…e non solo

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti