Tempesta su Napoli : il cielo “cade”, avvolge il Vesuvio e sfiora le abitazioni

Tempesta su Napoli/ Un vasto temporale marittimo formatosi lungo la linea di convergenza fra l’aria fresca proveniente dall’Atlantico e quella molto più calda proveniente dal nord Africa, ha colpito in pieno la costa campana fra casertano e napoletano.

Napoli città è stata totalmente coinvolta e i settori centro-occidentali hanno anche osservato diversi minuti di grandine dalle dimensioni apocalittiche. Il vastissimo temporale formatosi nello specchio di mare davanti al golfo di Gaeta è divenuto in pochi minuti una supercella con evidentissima shelf cloud nel lato avanzante (verso la costa), una sviluppata flanking line sul lato opposto (quello esterno, rivolto verso il mare) e una wall cloud (zona del temporale dove è possibile la formazione di un tornado) davvero pronunciata che ha portato molta paura ai piedi del Vesuvio.

GUARDA le spaventose foto della grandine su Napoli, clicca qui >>>

La wall cloud del temporale su Napoli è stata prontamente immortalata da Giuseppe Figliola e si può notare come copre la cima del Vesuvio e quasi “sfiora” le abitazioni della città partenopea. Fortunatamente non si è formato alcun tornado dalla wall cloud, solo tanta paura per le sembianze apocalittiche assunte dal cielo.

Fonte immagine: Meteonetwork


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Eruzione dello Stromboli sempre più forte: lava e lapilli in mare

Meteo Protezione Civile domani: freddo sempre più intenso, previste anche nevicate

Maltempo: neve tonda nel Chianti, strade e campi si vestono di bianco

Modello europeo: freddo sull’Italia ancora per alcuni giorni, poi l’anticiclone?
NEWS DEL SABATO: rinforzo dell’alta pressione sotto Natale, ma prima….

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti