Previsioni meteo: Italia divisa fra nubifragi e fiammate africane

Previsioni meteo: l’assenza di un solido campo anticiclonico sul Mediterraneo sarà fattore determinante per una notevole dinamicità atmosferica nei prossimi giorni sul nostro territorio.

L’Italia è destinata infatti a fare i conti con varie perturbazioni e con probabili eventi meteo estremi, anche a causa della grande energia potenziale per lo sviluppo di imponenti sistemi temporaleschi sul Mediterraneo, dovuta alle elevate temperature dei mari (veniamo da una lunga e caldissima estate).

Una prima fase di forte maltempo sta per interessare l’estremo Sud, a causa di un intenso ciclone depressionario che, formandosi fra Nord Africa e Sicilia, colpirà duramente l’Isola Maggiore e probabilmente anche le zone ioniche quali Calabria e Salento, fra domani e Giovedì. Il rischio di eventi alluvionali, soprattutto sulla Sicilia, è molto alto, considerando anche il dissesto idro-geologico in cui versa, purtroppo, gran parte del territorio (Leggi l’allerta meteo per la Sicilia e per la Calabria)

Dopo qualche giorno di bel tempo e generale stabilità sul finire della settimana, l’attenzione è rivolta all’inizio della prossima, quindi al periodo 14-15 Settembre. E’ da diversi giorni che i modelli matematici vedono infatti una situazione potenzialmente pericolosa, questa volta, per le regioni centro-settentrionali. La porta atlantica potrebbe spalancarsi facendo penetrare una depressione atlantica, che rischierebbe di trovare anche un blocco anticiclonico ad Est in grado di “rallentare” la perturbazione stessa e farla stazionare sul Mediterraneo. Le ultime emissioni dei modelli evidenziano il rischio di nubifragi soprattutto per il Nord-Ovest e le zone tirreniche, mentre il Sud Italia e parte del Centro si troverebbe sotto un notevole richiamo di aria calda (di matrice nord-africana). Questa è una previsione però ancora piuttosto lontana e quindi necessita di conferme. Le prospettive, però, per questo inizio d’Autunno, sono tutt’altro che rosee. Abbiamo già pagato, e continueremo a farlo, il gran caldo accumulato dai nostri mari, con temporali violenti e piogge torrenziali.

 

 

 


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Rischio alluvioni al nord : nubifragi in atto e neve in rapida fusione – massima allerta

Maltempo: a Trieste grosso muro crolla su quattro auto [FOTO]

Maltempo fra Piemonte e Lombardia: disagi a Bagnaria, strade chiuse

NEWS DELLA SERA: confermato il rinforzo dell’alta pressione in terza decade, ma prima…
MALTEMPO: cosa sta succedendo in queste ore? Quale sarà l’evoluzione a breve termine?

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti