Terremoto fra Marche, Toscana e Umbria : nuova intensa scossa fra Perugia, Rimini, Pesaro, Urbino, Arezzo, Firenze

Terremoto Romagna, Marche e Umbria / Una nuova scossa di terremoto di magnitudo più alta rispetto a quella avvenuta nella serata di venerdì, ha interessato il Centro Italia fra Toscana, Marche, Umbria e Romagna.

Stando ai dati giunti dai sismografi dell’INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) la scossa ha raggiunto la magnitudo 3.9 sulla scala Richter alle ore 09.12. Ipocentro localizzato a soli 7.7 km di profondità.
Epicentro localizzato fra Sansepolcro e Urbania, fra Umbria e Marche. Il terremoto è stato ben avvertito nell’area epicentrale e anche nel raggio di 70-80 km sin verso Rimini, Ancona, Firenze, Perugia, Città di Castello, Gubbio, Pesaro, Urbino a Arezzo.
Non dovrebbero esserci danni a cose o persone, solo molta paura.

Rete sismica di monitoraggio disponibile QUI.
Aggiornamenti anche sulla Pagina Facebook con monitoraggio in diretta —> QUI

Hai avvertito il terremoto? Segnalalo QUI

Ecco i centri abitati presenti nel raggio di 20 km :

Comune Prov Dist Pop
Mercatello sul Metauro PU 2 1437
Borgo Pace PU 4 643
Sant’Angelo in Vado PU 8 4107
Sestino AR 9 1421
Belforte all’Isauro PU 10 788
Apecchio PU 11 2013
Piandimeleto PU 13 2146
Lunano PU 14 1528
Badia Tedalda AR 15 1091
Peglio PU 15 735
Piobbico PU 15 2109
San Giustino PG 15 11337
Frontino PU 16 313
Urbania PU 16 7077
Sansepolcro AR 17 16108
Carpegna PU 17 1670
Pietrarubbia PU 20 689

 

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile: domani freddo intenso e nevicate fino a bassa quota, ecco dove

Meteo Puglia : irrompe l’aria artica, da domani gran freddo e neve a bassa quota!!

Molise : tre scosse di terremoto avvertite a nord di Isernia – insiste la sequenza sismica

News della sera: FREDDO almeno sino a mercoledì 20 dicembre, poi…
Stratosfera in marcia verso un evento di forte raffreddamento: quali conseguenze sulla circolazione?

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti