Allerta meteo della Protezione Civile: il ciclone si sposta verso l’Italia settentrionale

L’italia è sotto l’azione di una severa circolazione depressionaria che coinvolge più direttamente le Isole Maggiori e il versante tirrenico della penisola. Nel corso di domani avremo ancora forte maltempo su diverse regioni italiane, con lo spostamento del vortice ciclonico ora in area sarda, verso il Nord-Ovest. Ecco l’allerta diffusa dal servizio meteo della Protezione Civile:

La vasta circolazione ciclonica posizionata a ridosso della Sardegna, continuerà a determinare precipitazioni diffuse, anche a carattere temporalesco, sulle due isole maggiori. Domani, poi, le precipitazioni – a causa del lento spostamento verso Nord del minimo – si estenderanno al resto del Paese interessando maggiormente le regioni occidentali ed in particolare il Piemonte e la Liguria, con associata una generale intensificazione della ventilazione.

Allerta meteo della Protezione Civile: il ciclone si sposta verso l’Italia settentrionale

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile, d’intesa con le Regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso, quindi, un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quello diffuso nella giornata di ieri. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino di criticità consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

L’avviso prevede il persistere di precipitazioni temporalesche sulla Sardegna e sulla Sicilia. Dalle prime ore del mattino, di domani, venerdì 2 ottobre, si prevedono inoltre precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Piemonte e Liguria. Dalla tarda mattinata, infine, si prevedono venti forti fino a burrasca forte con raffiche di tempesta dai quadranti orientali sulla Liguria, tendenti a disporsi successivamente dai quadranti meridionali. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata ancora per oggi e fino a domattina criticità rossa su buona parte della Sardegna, a eccezione dell’estremità meridionale dell’Isola dove la criticità prevista è arancione. Ancora arancione la criticità odierna sulla Sicilia, mentre per domani è stata valutata arancione sulla Sicilia orientale e sull’estrema Calabria meridionale, mentre sul resto della Sicilia e su tutta l’Italia occidentale – da Nord a Sud – la criticità sarà gialla.


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile: forte maltempo domani, temporali e vento forte

Tempesta di vento in Svizzera: uccisa dalla caduta di un albero una donna

Dissesto idrogeologico: sempre più fragile il territorio della Bergamasca

Ultimissime della sera: nuova ondata di FREDDO pronta a colpire la nostra penisola, poi…
Prima la pioggia, poi un CALO TERMICO in attesa di un Natale ancora INCERTO

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti