Previsioni meteo Protezione Civile: molte piogge sull’Italia Martedì 6 Ottobre

Condizioni di forte instabilità e piogge diffuse sull’Italia nella giornata di domani. Una perturbazione di natura atlantica porterà infatti fenomeni diffusi, principalmente concentrati sull’area centro-settentrionale della penisola. Vediamo il bollettino meteo della Protezione Civile:

Previsioni meteo Martedì 6 Ottobre 2015

Precipitazioni:
– sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Valle d’Aosta, Piemonte settentrionale ed occidentale, Liguria centro-orientale, Toscana settentrionale e centro-orientale, Appennino emiliano, Romagna, settori centro-settentrionali di Marche ed Umbria, con quantitativi cumulati generalmente moderati;

– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sui settori alpini della Lombardia, su Alto Adige, restanti zone di Liguria, Emilia-Romagna, Marche ed Umbria e sui settori meridionali di Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia con quantitativi cumulati da deboli a moderati;
– da isolate a sparse, anche a carattere dei rovescio o temporale, sulle restanti zone del centro-nord peninsulare, su Sardegna occidentale e settentrionale, Campania, Puglia settentrionale, Basilicata tirrenica e Calabria tirrenica settentrionale con quantitativi cumulati generalmente deboli.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in diminuzione localmente sensibile al nord.
Venti: tendenti a forti occidentali su Sardegna e Sicilia occidentale e settentrionale.
Mari: tendenti a molto mossi i bacini prospicienti le Bocche di Bonifacio, il Mare e Canale di Sardegna ed il Tirreno meridionale.

www.protezionecivile.gov.it


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Spettacolo nei cieli, arrivano le Geminidi : notte con le stelle cadenti!

Forte scossa di terremoto nell’oceano Atlantico (isola di Bouvet) – dati USGS

Allerta meteo della Protezione Civile: criticità per venti forti domani

Ultimissime della sera: scenari di freddo moderato ma anche un po’ di anticiclone sotto Natale, tuttavia…
Raffreddamento termico: ecco DOVE colpirà di più nei prossimi giorni

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti