Clima : Miami e New Orleans rischiano di finire sott’acqua

Clima / In un nuovo studio pubblicato da Pnas (Proceedings of the National Academy of Sciences) le due grandi metropoli americane potrebbero scomparire nel nulla a causa dell’aumento di emissioni di anidride carbonica e gas serra.

Il futuro di Miami e New Orleans sembra già segnato a una brutta fine. Stando a quello riportato dal Pnas, l’innalzamento del livello del mare è una cosa certa se le emissioni di CO2 e gas serra resteranno tali negli anni raggiungendo il picco entro il 2020. “Nella nostra analisi, molte città hanno un futuro che dipende dalle nostre scelte sul carbonio, ma alcune appaiono già perse”, ha dichiarato Benjamin Strauss, ricercatore di Climate Central e autore principale dello studio. Oltre alle due grandi metropoli altre 414 città statunitensi rischiano di scomparire in fondo al mare.

“Anche sotto lo scenario migliore di emissioni di CO2 – ha continuato Strauss – il 98% della terra abitata di New Orleans sarà sotto i futuri livelli del mare”. Secondo gli studiosi, con un netto cambio di rotta nell’emissione di gas serra, più di 14 città potrebbero evitare questa fine ormai certa.

 

 


Articolo a cura di Alessio Colella

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti