Asteroide di Halloween: mega oggetto roccioso “sfiorerà” la Terra

Associato alla notte di Halloween, per alcuni, potrebbe far più paura. Ma è invece innocuo l’asteroide che fra 31 Ottobre e 1 Novembre transiterà a “distanza ravvicinata” dal nostro pianeta.

Scoperto soltanto una decina di giorni fa, l’asteroide è stato denominato 2015 TB145 e presenta dimensioni ragguardevoli: secondo gli esperti infatti, si tratterà dell’approccio più vicino di un oggetto così grande, per quanto ne sappiamo oggi, fino al 2027.

Il passaggio dell’asteroide sarà interessante per la comunità scientifica (e di certo per tutti gli astrofili, che potranno seguire online l’evento grazie alla Slooh Community e al Virtual Telescope, rispettivamente dalle 18 del 31 ottobre o dalle 01:00 del 31 ottobre). “Sarà un avvicinamento importante – dice Masi – al momento della minima distanza dalla Terra l’asteroide sarà molto luminoso, avrà magnitudine 10, cioè alla portata di un binocolo e di un piccolo telescopio amatoriale”. Tuttavia dall’Italia, aggiunge, il 31 ottobre l’osservazione non sarà facile, perché l’oggetto sarà molto basso sull’orizzonte e ci sarà la luce ingombrante della Luna che avrà da poco superato la fase piena (il 27 ottobre). Ci saranno condizioni migliori la notte precedente al massimo avvicinamento, ovvero tra il 30 e il 31 ottobre, “quando – spiega l’astrofisico – la luminosità dell’asteroide sarà di magnitudine 12 ma alla portata di un buon telescopio anche amatoriale del diametro compreso fra 15-20 centimetri”. Si potrà tentare l’osservazione dopo le 23,00, prosegue Masi, quando 2015 TB145 sarà tra le stelle della costellazione di Orione. L’unico problema, sottolinea, ”potrebbe essere la Luna che sarà ancora molto luminosa”.


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Terremoto Sicilia : scossa moderata nel messinese ben avvertita – dati INGV

Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, Mercoledì 13 Dicembre

Meteo : fronte instabile insiste sul centro Italia. Domani maltempo verso il sud

Ultimissime: rinforzo anticiclonico, ma l’Italia ancora coinvolta da fredde correnti settentrionali
Un po’ di alta pressione all’inizio della terza decade ma non per tutti

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti