Gli strumenti utilizzati per le osservazioni sinottiche: il piranometro

Strumenti utilizzati per le osservazioni sinottiche / Le osservazioni sinottiche sono effettuate all’interno di una capannina meteorologica con l’apertura verso Nord per non influenzare la lettura dai raggi solari e posta a 2 metri di altezza su un manto erboso, per ridurre gli effetti di attrito. Durante queste osservazioni si misurano la temperatura, la temperatura di rugiada,l’umidità, la pressione, l’intensità la direzione del vento attraverso diversi strumenti: oggi parliamo del piranometro.

Il piranometro, o anche chiamato solarimetro, consente di misurare l’intensità della radiazione solare prendendo in considerazione le radiazioni delle onde corte. Il principio di funzionamento di un piranometro è basato sulla differenza di temperatura tra due superfici, una di colore bianca e una nera. La prima riflette ed assorbe meno calore, la seconda invece assorbe la maggior parte della radiazione solare incidente su di esse sfruttando la legge di Wien che verrà spiegata nei prossimi editoriali.

Gli strumenti utilizzati per le osservazioni sinottiche: il piranometro. Fonte: it.wikipedia.org

 


Articolo a cura di Alessio Colella

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti