Grosso bolide incanta nei cieli del Centro-Nord: fenomeno avvistato da Veneto, Emilia Romagna e altre regioni

Una spettacolare e appariscente scia luminosa ha solcato i cieli dell’Italia centro-settentrionale, intorno alle ore 18.30 di oggi, 24 novembre.

Il fenomeno è stato descritto da molte persone come una stella cadente molto “lenta”, quindi si tratta del transito di una meteora probabilmente legata allo sciame meteorico delle Alpha Monocerontidi (sciame irregolare).

Moltissime le segnalazioni, specialmente dall’area tirrenica del Centro Italia, dalle Marche, e soprattutto da Emilia Romagna e Veneto. Segnalazioni anche da Umbria, Lombardia, Trentino Alto Adige.

Ricordiamo che questi fenomeni sono legati al passaggio in atmosfera di bolidi. Il bolide è ciò che è generato un meteoroide. Il meteoroide è un frammento roccioso o metallico relativamente piccolo, la cui dimensione varia da quella di un granello di sabbia sino a quelle di enormi massi, anche con 100 metri di diametro. Quando entrano nell’atmosfera i meteoroidi si riscaldano e si disintegrano progressivamente, fino ad emettere luce, formando così una scia luminosa che prende il nome di meteora, bolide. In casi molto rari, il meteoroide, se di grandi dimensioni al suo ingresso in atmosfera, può arrivare fino al suolo prima di disintegrarsi totalmente (questo sarà il meteorite). 

Ricevi le notifiche delle notizie più importanti (meteo, terremoti e altro)


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Scossa di terremoto di subduzione al Sud, a largo della Calabria

Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, Lunedì 29 Maggio

Scossa di terremoto nelle Marche: epicentro nella provincia di Macerata

NEWS DELLA DOMENICA: l’anticiclone vacillante nella prima decade di giugno?
Il MODELLO EUROPEO concede qualche temporale al NORD tra giovedì e venerdì…

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti