Previsioni Meteo : piccolo break in atto, poi ancora alta pressione sino al week-end?

Previsioni Meteo/ Una piccola saccatura colma di aria fredda in aria colma sta arrecando locali disturbi sui settori tirrenici centro-settentrionali dove è tornata a farsi vedere un po’ di pioggia dopo oltre una settimana di alta pressione clima sostanzialmente uggioso e autunnale.

Questa goccia fredda transiterà nelle prossime ore anche sulle regioni centro-meridionali, specie nella giornata di mercoledì, quando un po’ di nubi e qualche acquazzone interesseranno Sicilia, Calabria, Puglia e Lazio.
Dopo il transito di questa innocua perturbazione il tempo tornerà a migliorare data la presenza dell’alta pressione su tutto il Mediterraneo che comporterà tempo stabile quantomeno sino al termine della settimana, caratterizzato da nubi basse, nebbie e foschie specie al Nord.

TEMPERATURE IN CALO – Nonostante la presenza dell’alta pressione sul Mediterraneo e sull’Italia riuscirà ad affluire aria più fredda nei bassi strati dai quadranti orientali, quindi dai Balcani, che determinerà un diffuso calo termico. Il freddo si farà sentire durante le ore notturne e mattutine fra venerdì e sabato specie sulle regioni centro-meridionali dove localmente i termometri potranno registrare valori al di sotto dello zero in pianura.

SVOLTA DA DOMENICA – Sul finire del week-end pare ormai sempre più evidente un’importante svolta meteorologica nello scacchiere barico europeo. L’anticiclone potrebbe pian piano perdere forza permettendo l’ingresso di perturbazioni atlantiche foriere di maltempo e soprattutto tanta neve che andrebbe ad imbiancare i monti.

Cosa ci aspetta per l’inizio della prossima settimana? guarda il VIDEO >>>


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


IRAN | Nuova forte scossa di terremoto vicino a molti centri abitati – dati USGS

Terremoto Sicilia : scossa moderata nel messinese ben avvertita – dati INGV

Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, Mercoledì 13 Dicembre

Ultimissime: rinforzo anticiclonico, ma l’Italia ancora coinvolta da fredde correnti settentrionali
Un po’ di alta pressione all’inizio della terza decade ma non per tutti

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti