Previsioni meteo: l’Europa orientale piomberà presto nel gelo, fino a -30 gradi in poche ore

Assodato il dominio anticiclonico e quindi il tempo stabile sino a fine anno, lo sguardo è rivolto all’inizio del nuovo anno. Dai primi di Gennaio, infatti, la situazione meteorologica potrebbe finalmente mutare, anche in Italia.

L’innalzamento di un campo di alta pressione fino a latitudini polari, innescherà un’imponente ondata di gelo dalla Siberia fin verso l’Europa orientale e l’area balcanica. Questa grande massa d’aria molto fredda (e secca) si metterà in marcia già sul finire del mese, per raggiungere massima estensione proprio nei primissimi giorni di Gennaio.

Leggi le ultime previsioni o guarda i video meteo

L’intero comparto europeo orientale, fino all’area balcanica e alla Germania, nel giro di poche ore, passerà quindi da un clima mite a temperature estremamente rigide, gelo e nevicate. Una forbice termica di assoluta rilevanza, che, soprattutto nelle aree interne dell’Europa orientale, potrà raggiungere addirittura i 25-30 gradi. Basta vedere le temperature previste in quota, ad 850 hpa (1500 metri circa di altezza), dove si passerà dai 10 gradi a -15,-20 gradi. Ed il freddo, essendo di matrice continentale, si farà sentire, eccome, al suolo, con temperature ampiamente negative anche di giorno.

Modello americano GFS: crollo termico sull’Europa orientale entro il 1 Gennaio

Questa vasta massa di aria gelida farà piombare improvvisamente in inverno, quello crudo, molti paesi d’Europa, ma l’Italia (così come l’Europa centro-occidentale), almeno sino a capodanno, resterà ai margini. Tuttavia aria più fredda e secca giungerà comunque sullo stivale proprio a ridosso di Capodanno, per portare finalmente un miglioramento delle condizioni dell’aria, estremamente inquinata.

Difficile, al momento, stabilire se il gran freddo farà visita all’Italia in una fase successiva (primi giorni di Gennaio). Molto dipenderà dall’azione della depressione islandese e quindi dall’ingerenza atlantica, che potrebbe attirare a se la retrogressione gelida continentale, lasciando sempre ai margini del gran gelo la nostra penisola. Mentre Europa centrale e orientale finirebbero sotto grande freddo e neve per diversi giorni.

Sta di fatto che con Gennaio si aprirà un periodo ben più dinamico e interessante, con grandi movimenti nel nostro emisfero, e risvolti tutti da seguire.


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo – freddo e neve sull’est Europa : prime nevicate in pianura!

Meteo Puglia : sferzata fredda in arrivo! Venti forti, piogge e CROLLO termico!

Meteo : forte maltempo in arrivo! Venti intensi e tracollo delle temperature!

Ultimissime della sera: analisi sul tempo previsto in Italia entro i prossimi DIECI giorni
MODELLO AMERICANO: uno sguardo agli scenari a LUNGO TERMINE

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti